Questo sito contribuisce alla audience di

Il Bologna va avanti ma poi l’arbitro e la Samp ribaltano il risultato

Terzo k.o. di fila per il Bologna, che ha perso per 3-1 sul campo della Samp: sfida che si era messa bene per gli uomini di Donadoni, avanti a fine primo tempo grazie a Dzemaili. Nella ripresa il controllo degli ospiti fino a dieci minuti dal termine, quando l’arbitro Fabbri, con la complicità del solito giudice di porta, inventa letteralmente il rigore del pari per la Samp, trasformato da Muriel. Subito dopo il sorpasso di Schick e nel finale l’autogol di Mbaye.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Mi chiedo cosa ha visto l’addizionale di porta fossi il Bologna gli chiederei i danni non si può dare un rigore inesistente come quello di ieri sera .
    Antonio 46, per avere tanti tifosi devi vincere i trofei altrimenti difficilmente aumenti i tuoi tifosi.

  2. Se non prendeva il rigore,secondo me avrebbe vinto la partita.Certo che dopo quello che gli e’ successo a Cagliari due domeniche fa’,la valvola del c..o riaperta dal Milan di domenica scorsa e poi oggi…..Questi non si lamentano mai ed e’ proprio il caso di farsi benedire.Noi viola ne sappiamo qualcosa di certe situazioni e di certi arbitraggi,comunque a rimetterci sono sempre le stesse,se non hai un numero di tifosi adeguato,sarai sempre tu a rimetterci.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*