Questo sito contribuisce alla audience di

Il borsino dell’attacco: Ecco la situazione attuale in base all’identikit di Rossi

Amauri o Floro Flores, con l’incognita Pinilla. Per l’attacco della Fiorentina, a meno di clamorose sorprese, non si esce da qui. L’identikit di Rossi, ieri nel corso della conferenza stampa è stato fin troppo chiaro: “Ci serve un attaccante pronto fin da subito e abituato al calcio italiano, che possa essere la base per il futuro della Fiorentina”. Parole chiare, che tolgono di mezzo tutti quei giocatori che non rispondono a questo identikit. Ecco perchè rimangono in ballole punte sopra citate.

Amauri: La Juventus non vede l’ora di regalare il cartellino ai viola, ma nelle ultime ore anche il Palermo sembra aver fatto un sondaggio. L’ostacolo per la Fiorentina è la richiesta del giocatore. Corvino non è disposto a concedere un biennale e vorrebbe mettere sotto contratto Amauri per soli sei mesi. E’ quello che risponde meno all’identikit di Rossi, perchè non può essere pronto fin da subito visto che non gioca da sei mesi e non sembra essere l’attaccante giusto, vista l’età, su cui basare il futuro.

Floro Flores: Pronto fin da subito, sembrerebbe lui il candidato ideale per l’attacco della Fiorentina. C’è anche una questione tattica che lo colloca davanti a tutti. Rossi vuole una prima punta di movimento, che non stazioni perennemente in area di rigore e che possa arrivare alla conclusione da fuori area. Con l’Udinese, di recente, sono stati fatti diversi affari. I rapporti fra le società sono assolutamente buoni.

Pinilla: La sua candidatuta continua a resistere perchè il Palermo sembra aver cercato Amauri. Zamparini ribadisce che non darà il giocatore alla Fiorentina, ma il mercato è fatto soprattutto di bugie. Il cileno è il preferito di Rossi e Corvino, il diesse viola farà di tutto per prenderlo. Le alternative, come detto, non mancano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA