Questo sito contribuisce alla audience di

Il caso Ljajic non va giù alla Roma: i giallorossi fanno ricorso contro la Fiorentina per i bonus

Il passaggio di Adem Ljajic dalla Fiorentina alla Roma si concretizzò nel finale dell’estate 2013, dopo che il serbo era sembrato sul punto di rinnovare il contratto con il club gigliato: non ci fu niente da fare e per evitare di perderlo a parametro zero, l’allora ds Pradè fu costretto a cederlo a 12 milioni proprio nella capitale. Una clausola di quell’operazione prevedeva però il pagamento di un bonus da 1 milioni di euro proprio a favore della società viola, per un cosiddetto “premio di rendimento”. La Corte Federale d’Appello ha confermato, lo scorso 9 ottobre, la condanna al pagamento per la società giallorossa, alla quale la decisione non va proprio giù. A tal punto che è arrivata la decisione di presentare ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport contro Figc, Lega e la stessa Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. ma cosa vogliono? pagate i debiti cari romani!!!!

  2. Sempre Pidocchiosi Questi Romani

  3. morti di fame questi romani e non mi venite a dire che le sempre un milione per loro sono noccioline

  4. Roma: morti di fame…

  5. Ma la Rona era al corrente della clausola e l’avra’ sicuramente sottoscritta ,adesso cosa pretende? Sta di fatto che in queste situazioni,che all’apparenza sembrano semplici,diventano regolarmente complicate e c’e’ sempre in mezzo la Fiorentina.

  6. Perderemo come al solito!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*