Il cecchino ‘milanese’ che si mette pure dietro Pepito

Josip Ilicic in poco meno di un anno ha saputo ribaltare un rapporto con la tifoseria che si era ridotto ai minimi termini dopo una prima parte stagione passata con tantissime ombre e poche luci, anche se poi c’è stato un crescendo in stile rossiniano a suon di reti e assist nell’ultimo mese della scorsa stagione. Adesso lo sloveno dopo il brillante inizio di 2015/16 (2 reti, entrambe su rigore, trasformate contro Milan e Inter) ha raggiunto quota 18 (13 in campionato, 4 in Europa League ed una in Coppa Italia) nella sua esperienza alla Fiorentina (come Santana, mentre vanta una rete in più del compagno Pepito Rossi), complessivamente su 50 presenze in A, 16 in Europa League e 4 in Coppa Italia. Un inizio di stagione importante con l’investimento iniziale di 9 milioni di euro sta dando i suoi frutti, dopo che Sousa ne aveva bloccato il trasferimento durante l’estate, quando sul banco c’erano offerte da almeno 7 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA