Il ciclone Ilicic

Ilicic in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Dirompente come un ciclone. Josip Ilicic, risponde sul campo (ahinoi però con la maglia della Slovenia) alle critiche piovutegli addosso, con una partita da lustrarsi gli occhi. E nel suo paese va in scena l’esaltazione totale dell’attaccante della Fiorentina. Il CT Katanec, l’avete già letto, parla di “partita magistrale”, i giornali più importanti invece definiscono la sua prestazione come “la migliore di sempre” almeno a livello di selezione.

Sousa può così ritrovare un calciatore importante rinfrancato nello spirito. Un’iniezione di fiducia che era necessaria, visto che Ilicic veniva da un periodo difficile e contro il Torino aveva fatto una prova talmente sbiadita da costringere il tecnico portoghese a toglierlo all’intervallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Vendiamolo a gennaio

  2. Indolente era e indolente resta per cui non discutiamo le sue capacità tecniche che sono notevoli ma gli contestiamo la mancanza di furore agonistico e la cattiveria necessaria x fare un apporto alla squadra. Vada a giocare in Slovenia, Firenze non è casa sua.

  3. Indolente era e indolente resta per cui non discutiamo le sue capacità tecniche che sono notevoli ma gli contestiamo la mancanza di furore agonistico e la cattiveria necessaria x fare un apporto alla squadra. Vada a giocare in Slovenia, Firenze non è dada sua.

  4. Se gioca bene in nazionale e non con la Viola,sarebbe da ricordargli che i soldini li prende qui e quindi onoranze suo contratto,senno’ vada a pisolare altrove

  5. Lo sappiamo che ogni 7_8 partite ne fa una buona..quindi la prossima partitone sarà circa a metà dicembre

  6. Forse perché in nazionale ha un allenatore che non si chiama Sousa.

  7. Si vede che in nazionale ha al suo fianco giocatori capaci,ma soprattutto e’ lontano dalle situazioni pruriginose prettamente italiche.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*