Il cinese spinge per Montella…

Montella e il Milan, il tormentone continua e si arricchisce di un nuovo particolare. Mister Bee ovvero il candidato cinese che dovrebbe prendere la maggioranza del club rossonero spinge per avere con sé l’attuale tecnico della Fiorentina. La notizia lanciata ieri da Tuttosport è stata poi ripresa da molti organi di informazione persino in Cina dove ci sarebbero stati ulteriori riscontri. Per quanto ci riguarda ribadiamo il fatto che Montella ha ancora un contratto con la Fiorentina valido fino al 2017 e non ci sono stati segni di rottura da nessuna delle due parti in gioco, tecnico e società. Oltretutto se Bee volesse davvero l’allenatore campano dovrebbe pagare la clausola rescissoria per rompere il vincolo con i viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Il panorama calcistico è famoso per cambiare in breve tempo idee e certezze.
    A Maggio la situazione può essere ben diversa da quella attuale, quindi niente è scontato.
    Intanto godiamoci il presente che non è poco.

  2. Ragazzi ma di cosa si parla. Tranquilli sono provocazioni del giornaletto bianconero ma guarda che strano…..

  3. ANDREBBE A FARE UN SALTO NEL BUIO.

  4. Il problema del cinese non è la clausola rescissoria, ma la capacità di creare una nuova societa, un nuovo staff, etc etc.
    Figuriamoci se Montella è cosi pazzo da accettare adesso nuove sfide.
    A Firenze sta prendendo corpo un autentico miracolo calcistico, una macchina sempre piu performante.
    Se Montella lascia Firenze va a Roma al 30% e all’estero al 70%.
    Ma non prima di un paio di anni.

  5. Non credo che per uno disposto a rilevare una società come il Milan i 5 milioni della clausola possano essere un ostacolo. Il vero ostacolo per il cinese è che Montella per ora non vuole lasciare la Fiorentina, poi, dopo la prossima stagione, si vedrà

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*