Il coraggio di Francesco, un tifoso viola di Alessandria molto speciale

Francesco Ravetta

La Nazione racconta oggi una storia molto particolare, quella di Francesco Ravetta, trent’anni a ottobre, colui il quale ogni domenica (o lunedì, mercoledì o giovedì, a seconda del calendario) sale in macchina, da solo, e da Momperone, comune di Alessandria, raggiunge Firenze. Fin qui è come se avesse percorso tutta l’Italia oltre 35 volte e si fa 600 chilometri per vedere la squadra del cuore, ovvero la Fiorentina.

“Prima dell’incidente che mi ha costretto su una sedia a rotelle era forse più complicato – racconta Francesco – tra lavoro e impegni vari, ma adesso sono diversi anni che non perdo una partita. Ho due sogni: vedere la Fiorentina vincere il terzo scudetto e festeggiarlo in Fiesole. In curva, con la carrozzina è quasi impossibile andarci: ma sto lavorando sodo e pian piano sto cominciando ad abbandonarla. Le lesioni midollari sono un nemico non da poco, ma là dove comanda la testa io dico che niente è impossibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Grazie per il tuo racconto! Ricorda:
    Gli imbecilli si insultano…..
    I veri tifosi discutono!
    Forza viola! Forza Francesco!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*