Il destino segnato di Kone

Panagiotis Kone è arrivato alla Fiorentina nelle ultime ore del mercato invernale e fa parte di quel 20% non concordato tra società e Sousa. Ad oggi il greco non ha ancora disputato un minuto con la Fiorentina, esattamente come Benalouane, e a sentire Sousa è un percorso necessario visto che Kone è stato fuori per tanto tempo prima di approdare in maglia viola. Ora il suo destino sembra segnato con il ritorno ad Udine a fine stagione con la Fiorentina che ad oggi non sembra intenzionata a riscattare un giocatore che evidentemente non fa parte delle idee tattiche di Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. kone mandiamolo al mercato a pulire le casse delle frutta..ma vedete com’è conciato?
    troppi soldi girano nel mondo del calcio..hanno sciupato uno sport stupendo..
    altro che lavori forzati gli darei a quei damerini tatuati…

  2. Ottima osservazione batirui

  3. Rogg non è credibilie, un pupazzo dei della balle! Forse con sousa hanno concordato tello e zarate! Il resto è noia!!!

  4. Bravo Andrea concordo.

  5. la cosa pazzesca è che avevamo due incontristi, Suarez e Bakic (infortunato nel girone di andata) e li abbiamo sostituiti con due centrocampisti d’attacco…
    kone in forma sarebbe anche un buon giocatore, ma se non ha giocato per mesi a Udine un motivo ci sarà…
    Riguardo a Costa evito di perdere tempo a scrivere….

  6. Con Sousa credo che non sia stato concordato almeno l’80% del mercato…. Alle parole di Rogg non credo …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*