Il difensore di Sousa, da primo obiettivo ad ultimo acquisto

Lisandro Lopez 2

Pradè alla fine del mercato estivo aveva ammesso la mancanza di almeno un difensore centrale nella rosa di Sousa, una coperta corta che sarebbe dovuta durare fino a dicembre, ma non è andata così. Sfortunatamente l’operazione per Lisandro Lopez, unico vero grande “amore” di Sousa, si è complicata e non poco e la Fiorentina adesso può giusto aspettare visto che è impossibile che si mettano sul piatto 10 milioni di euro. Così il primo, e forse unico, obiettivo della Fiorentina anche prima del mercato invernale è destinato ad essere l’ultimo acquisto di gennaio, con Sousa che dovrà dunque continuare a giocare con i centrali che ha, e per fortuna domenica torna Gonzalo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Toscanello viola

    Visto che su più siti e giornali sportivi si dice che ADV ha avvallato operazioni x 12 /15 ml e visto che 2 dei 4 ipotetici acquisti sono già stati presi a zero euro allora perché nn pagare subito 8 ml x Lisandro e 5/7 x il cc alla grassi ?

  2. Toscanello viola

    Difensori bravi come Lisandro c’è ne sono anche meglio ma gratis o in prestito evidentemente no e siccome x chi conosce la vicenda Lisandro sa che la fiorentina lo vuole in prestito con obbligo di riscatto evidentemente aspetteranno fino afone mercato per poi annunciare il colpetto low coast il serbo dello yaung Boys !!!!

  3. Lisandro è l’unico difensore al mondo meglio di Tomovic e Roncaglia e quindi o lui o i nostri! Ma come si fa a non avere un’alternativa ed una seconda alternativa e, perché no, una terza alternativa a Lisandro specie sapendo che Luisao si era infortunato? Il difensore doveva essere pronto a scendere in campo il 4 gennaio solo perché non si poteva tesserare prima ed invece al 19 gennaio abbiamo dato via anche Bagadur. Puerili!

  4. Questo è l’esempio più lampante della mancanza di tempismo e di organizzazione che contraddistingue la nostra società. Comunque sia niente alibi per mister e squadra. I nostri difensori possono fare molto meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*