IL GIORNO DECISIVO. MONTELLA: “SEPARAZIONE NON SAREBBE SCELTA CONDIVISA”

Montella Grasshoppers grande

Montella sì o Montella no. Quella di oggi è vista da tutti come la giornata decisiva per le sorti dell’allenatore che è appeso a un filo. Diego e Andrea Della Valle ne parleranno con Pradè e Rogg e faranno sapere qual è la decisione finale sull’allenatore campano che è sotto contratto fino al 2017. Intanto Montella, attraverso il proprio manager, Lucci, ha fatto sapere che la separazione “non sarebbe una scelta condivisa” (il virgolettato è riportato dal Corriere dello Sport-Stadio). Ovviamente, qualora la Fiorentina decidesse di interrompere il proprio rapporto con Montella bisognerebbe trovare un suo sostituto in tempi rapidi e in questo senso ormai la rosa è ristrettissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Ma che aspetta Montella a chiedere scusa ai Della Valle. Basta davvero una stretta di mano e tutto rientrera’. E allora si potra’ scrivere la parola fine a questa sceneggiata napoletana. Chi mette i soldi ha sempre ragione.

  2. Voglio Montella sulla panchina! E che si fa, si riparte da capo? Società e allenatore sono validi,3 anni belli, sempre quarti con un attacco costantemente in infermeria o inconcludente. Con qualche rete in più buttata via spesso in modi imbarazzanti dai vari “goleador”, eravamo ancora più su, la Roma è arrivata seconda a sei punti da noi. Avanti con lui, e che i Della Valle non ridimensionino il percorso altrimenti tutto inutile. Grazie Vincenzino!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*