Questo sito contribuisce alla audience di

Il giorno dei primi chiarimenti

Che la situazione sia delicata in Fiorentina lo dimostrano tanti segnali. Ma il più evidente di questi è il fatto che Pantaleo Corvino ha deciso di scendere in campo in prima persona per parlare assieme a Delio Rossi nella conferenza stampa di questa tarda mattinata. Il direttore sportivo deve rendere conto di alcune scelte fatte dalla società in questo periodo, in primis ovviamente c’è da spiegare la cessione di Alberto Gilardino al Genoa. Ma quello che più interessa tifosi e giornalisti è sapere che tipo di mercato sarà quello viola in questo gennaio, se dobbiamo aspettarci un ulteriore ridimensionamento o ci sarà la volontà della proprietà di immettere liquidi, nonostante il pensiero primario sembra essere quello di ricoprire il buco di bilancio che si è generato negli ultimi mesi.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. dopo 45 minuti di conferenza me ne vado. il corvo parla solo per difendere il proprio operato, non di un progetto futuribile. chi avesse delle speranze di qualcosa di meglio penso debba andare al bar e farsi un chinotto. io vado a lavorare, ho un paziente con la tubercolosi che fuma come un turco. bella giornata!!!!!!!!

  2. Dovrebbero presentare un attaccante e un centrocampista forti per essere minimamente credibili oggi.

  3. Viola (di rabbia)

    Non basta un giorno per chiarire le tante stranezze incomprensibili della gestione di Della Valle. Solo in un modo può dimostrare di credere ancora in questo “investimento”: immettere denaro sul mercato. In caso contrario venda: sarebbe un gesto di amore verso la Fiorentina e di rispetto per i tifosi.

  4. Le chiacchiere non fan farina, sono i fatti che contano, sono i fatti che esprimono meglio delle parole lo stato delle cose. Oggi per esempio cosa ci dirà Corvino? Che lui per 4 anni ha fatto in maniera che la Fiorentina sia entrata in champion, che per 4 anni è stata ai vertici del campionato, che per 4 anni lui ha indovinato tutti gli acquisti e le cessioni, che lui prima di comprare un giocatore deve prima vedere se è seta oppure lana. Ma bastaaaaa! Anche nello sport penso ci sono limiti alla pazienza visto che sono due anni che ci prende per i fondelli. Ma non era meglio cacciare lui invece di Prandelli per risolvere tutti i problemi?saluti viola

  5. Comuque vada ci diranno le solite cose…..

  6. L’uniha cosa che c’hanno da chiarire e se mettono i sordi o no…e siccome mi sa che i sordi un ce li mettono oggi mi gireranno dimorto le scatole

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*