Questo sito contribuisce alla audience di

Il giovane-vecchio: Viaggio nella vita di un fuoriclasse senza fronzoli

Rossi lo chiama il ‘giovane-vecchio’, all’anagrafe invece risulta come Matija Nastasic. Ha solamente 19 anni ma ha già dimostrato ampiamente di avere un grande futuro davanti a sé. Probabilmente tutto questo è merito anche delle sue abitudini fuori dal campo. Le descrive ampiamente il Corriere dello Sport-Stadio, specificando che quando esce punta dritto sul centro storico, assieme alla fidanzata. A Nastasic non piace la confusione e soprattutto è uno che spicca per l’assenza totale di tatuaggi sul proprio corpo. Lo svago principale è rappresentato dalla playstation, ma sta cercando anche di imparare l’italiano per farsi capire meglio dai compagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA