Questo sito contribuisce alla audience di

Il giusto omaggio

Un primo piano di Gonzalo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’avventura di Gonzalo Rodriguez con la maglia viola è terminata al sessantesimo minuto di Fiorentina-Pescara e l’omaggio dei compagni di squadra all’ormai ex capitano è stato da brividi. I titolari, assieme a chi sedeva in panchina, hanno formato un corridoio che è stato attraversato dal difensore argentino, il quale ha ringraziato tutti e ha consegnato la fascia al suo erede, Borja Valero. Trattato a pesci in faccia dalla società, come dichiarato nella conferenza stampa d’addio, o no, come sostiene Corvino, è innegabile che Gonzalo abbia rappresentato un pilastro della Fiorentina degli ultimi cinque anni e l’omaggio dei compagni, unito a quella della Fiesole, dimostra quanto il suo addio sarà importante e difficilmente sostituibile, sia dentro che fuori dal campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Una grande responsabilità di Corvino promo all’uomo nero. Se il sostituto non sarà all’altezza di Gonzalo che ha vergognosamente cacciato via a pesci in faccia a zero euro, Corvino dovrà pagare con l’esonero.

  2. Grazie Gonzalo, esempio ormai raro di attaccamento alla maglia. Su chi l’ha mandato via si può solo vomitare.

  3. X noi e’ stato un ottimo giocatore.

    Giusto merito

  4. Grande Gonzalo resterai sempre nei nostri cuori………… al contrario di Corvino che speriamo di dimenticare presto insieme a Cognini

    GRAZIE DI TUTTO GONZALO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*