Il grande punto interrogativo della difesa

Tomovic in azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’unica certezza in vista del match con il Genoa è che mancherà Gonzalo, afflitto ancora dal problema al flessore: altrettanto sicuro del posto è Astori, mentre al suo fianco potrebbe ritrovare spazio ancora Sanchez. Grossi dubbi invece sul terzo interprete, vista la situazione particolare di De Maio, Salcedo e Tomovic: tutti hanno le rispettive difficoltà, dal serbo reduce da un’altra prova difficile a Napoli al messicano che, situazione contrattuale a parte, deve fare i conti con l’esclusione prolungata post errore di fine 2016. Infine De Maio che è il meno utilizzato e che probabilmente non ha tanto ritmo partita nelle gambe: in ogni caso la scelta sarà tra uno di loro tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Qualcuno ha detto che Salcedo è arrivato a Firenze in prestito con diritto o obbligo di riscatto che sarebbe automatico nel caso il giocatore giocasse un certo n.di partite,chiedo:il fatto che Salcedo giochi di meno è in relazione alla comproprietà?

  2. Salcaci ha fatto un errore è lo sta pagando a caro prezzo.
    Tomovic ne ha fatti in quantità industriale e sta lì ancora a rompere le cosiddette…….

  3. Giusto aver preso Saponara fra l’altro buonissimo giocatore, però non essere in grado di trovare un terzino destro meglio di Tomovic è il colmo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*