Il grave errore da non ripetere

La delusione e il rammarico di Kalinic e Zarate. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
La delusione e il rammarico di Kalinic e Zarate. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’avventura in Europa League, trofeo a cui la Fiorentina e i suoi tifosi tengono molto, è ripartita con un pareggio in casa del Paok Salonicco. Giovedì prossimo a Firenze arriva il Qarabag per il secondo impegno di questo girone e…i viola adesso devono stare attenti a non ripetere il grave errore commesso l’anno scorso. Quale? Affrontare il raggruppamento alla meno. Per intendersi, la squadra di Sousa la scorsa stagione fece male, per non dire malissimo, gli impegni interni contro Basilea e Lech Poznan, buttando via un primo posto che era alla sua portata e che gli avrebbe consentito di non incontrare un avversario come il Tottenham al via della fase ad eliminazione diretta.

Quest’anno c’è un’altra opportunità e la voglia di andare avanti in questo cammino. Ma questa voglia deve essere accompagnata da una giusta mentalità e dai risultati contro avversari indubbiamente di minor spessore rispetto alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Bisogna vincere senza scherzi. Fare turnover è necessario e la rosa lo consente. Ma non deve significare pensare che è facile o che va sottovalutato l’impegno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*