Il Leicester cade all’ultimo secondo ma resta primo

ranieri

Il Leicester dell’ex Fiorentina Claudio Ranieri resta saldamente in testa alla Premier League, con la favola sportiva dell’anno che continua, nonostante la sconfitta incredibile in casa dell’Arsenal arrivata al 94′ per mano di Welbeck. Le Foxes hanno giocato a viso aperto all’Emirates Stadium in casa dell’Arsenal secondo in classifica, passando meritatamente in vantaggio nel primo tempo grazie a un rigore guadagnato e segnato dal solito Jamie Vardy, al diciannovesimo centro stagionale. La ripresa è iniziata con l’espulsione severa a Simpson, che ha lasciato gli uomini di Ranieri in 10, seguita dal gol di Walcott. Assalto finale dei Gunners, che all’ultimo secondo dei quattro minuti di recupero trovano il colpo di testa vincendo mandando in delirio il nord di Londra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Albertoviolaclubroma

    Non dite stupidaggini è stato un catenaccio stile anni 60 tutti dietro a menare come fabbri alla fine il gol lo prendi.
    Se questo è giocare al calcio….
    Se la viola avesse fatto una partita del genere sai le critiche..
    Pensiamo a vincere stasera.SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*