Il Maxi Olivera della discordia

Un tacco volante di Maxi Olivera. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Alla fine ci si accapiglia, più o meno sensatamente, su un Maxi Olivera qualsiasi: stavolta non per il suo impiego ma per il suo ingresso tardivo. La Fiorentina del finale di partita di lunedì non riusciva più a tappare la falla apertasi a sinistra dopo l’uscita di Sanchez, anzi la difesa appariva asimmetricamente traslata verso destra, per la felicità di Zappacosta e Iago Falque. Da quella parte infatti Astori faticava mentre Tello ormai non rientrava più ma l’entrata in campo dell’uruguaiano è arrivata soltanto dopo il secondo gol di Belotti, a frittata ormai fatta. Un cambio che magari non avrebbe evitato il pareggio del Toro, chissà, ma che arrivando dopo il 2-2 ha sollevato più di qualche perplessità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Oliveira è veramente scarso! Che c’entra Alonso? Veniva criticato ma si vedeva e faceva in campo cose molto migliori! Via oliveira e tomovic e per piacere prendete due terzini seri!!

  2. Secondo me Olivera è un buon giocatore..dopo un anno di ambientamento e con un allenatore meno in confusione può giocare titolare il prossimo anno..FV

  3. OLIVERA ha 22 anni, è alla prima esperienza in Europa catapultato su un aereo l ultimo giorno di mercato.Io continuo a reputarlo un buon giocatore, vorrei ricordare a tutti cosa pensava il 99% dei tifosi quando arrivò Alonso…sinceramente mi pare che Olivera non sia il principale dei problemi di questa squadra…tolti Alex Sandro e Ghoulam non so sinceramente con quale altro terzino sx farei a cambio con infinita gioia..forse Barreca?Spinazzola?Peluso?Radu?Antonelli?Nagatomo?Emerson (che nessuno conosceva fino a tre partite fa?Tanto per citare quelli che giocano nelle squadre di vertice..Forse il problema è aver tenuto un allenatore che per sue stesse dichiarazioni ha avuto un blackout da Gennaio scorso, forse trattenere giocatori che se ne vogliono andare come Badelj, forse portare a scadenza il capitano senza averne un sostituto, forse non capire che un terzino di ruolo veniva prima di un terzo portiere di 18 anni, forse dimenticare e poi vendere l unico talento anacronistico che poteva cambiare le partite, forse insistere su un modulo di gioco che lascia fuori ruolo almeno 4 giocatori per gara, forse non vendere per accontentare la piazza anziché renderle giustizia comprando quello che serviva ?

  4. Io l’ho detto subito dopo la partita,Tello non copriva ed Astori lo ha rimproverato platealmente,quindi anche un Maxi Olivera qualsiasi avrebbe reso molto di piu’ di un giocatore come Tello che,nella circostanza,era perfettamente inutile e dannoso.Mi chiedo con faccia Sousa a non capirlo,per l’ennesima volta ha chiusa la stalla quando i buoi erano gia’ scappati.Fa sempre lo stesso errore,almeno secondo il mio modesto parere,oppure capisce troppo lui ed io non capisco niente,visto che io non sono nessuno e lui e’ l’allenatore di una squadra di serie A.

  5. Facile accomodare le cose a partita finita vero ? Tipico dei cialtroni ma il problema di fondo è che TUTTA la squadra si è abbassata di baricentro favorendo l’avanzata dei cornuti, calo d’intensità ed ecco il pareggio. E’ la squadra formata al 70% da giocatori medio scarsi che non ha una mentalità ne vincente ne propensa al sacrificio.

    E? QUESTO IL VERO PROBLEMA e non le stronzate dei ruoli, dei moduli e tutte le cagate che vi piace scrivere e sulle quali vi piace trollare. Siete solo dei brodi. Son sicuro che siete anche gli stessi che vanno ancora allo stadio.

  6. Il motivo? Sousa è un incapace che non legge il corso degli eventi durante la partita e lo si vede dai cambi sconclusionati e tardivi che pone in essere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*