Questo sito contribuisce alla audience di

Il mercato di gennaio, l’ultimo passo per mettere da parte “la stagione di transizione”. Le ‘occasioni’ che aspetta Pioli

Attraverso il lavoro e attraverso un blocco consolidato di giocatori, la Fiorentina sta trasformando gradualmente una stagione che doveva essere di transizione in una stagione che può dare ancora molte soddisfazioni e, la speranza almeno è quella, una bella qualificazione alla prossima Europa League.

Per diventare però attori definitivamente credibili, Stefano Pioli si aspetta adesso un intervento sul mercato, quelle ‘occasioni’ di cui ha già parlato ieri subito dopo la partita contro il Napoli. C’è da puntellare la squadra in due-tre ruoli (i terzini, specie a sinistra), una mezz’ala con caratteristiche simili a Benassi e Veretout e magari cominciare già a pensare all’eredità di Badelj come regista. Interventi mirati da fare con una certa logica e lungimiranza, dopo i quali la Fiorentina potrà pensare più in grande.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Due nomi per gennaio (sogno) o per Giugno, SAMIR e FOFANA dell’Udinese.

  2. Tifolamagliaviola

    Barella, Torreira, Cristante, Widmer ecc… il mercato dei sogni …. quello che ha detto il Depresso di Pontassieve mi sembra molto giusto, meglio promuovere qualcuno dalla Primavera che vedere paracadutato un tipo alla Tanque o continuare a ingrassare Oliviero, Cristoforo ecc…

  3. Ricordaiamoci cosa a fatto pioli l’anno scorso. Ricordiamoci chi abbiamo come presidente e direttore tecnico …. speriamo di salvarci il prima possibile.

  4. Beh 15 mln per anticipare i riscatti di Pezzella e Sportiello sono dei bei soldini, non credo sia possibile fare molto di più se non aggiungere alla rosa qualche rincalzo in prestito o in scadenza a Giugno.Io sarei già soddisfatto se sostituissero i vari Cristoforo, Olivera e Zekhnini con giocatori utili alla causa.Il mercato in entrata si farà solo se verrà ceduto qualcuno e l unico nella condizione di far entrare denaro è Babacar.

  5. Prima di aprire questo articolo sapevo che avrei trovato fradiavolo che faceva il nome di barrella..qualche mese fa era torreira..giocatori bravi ma con mille occhi addosso e quindi fuori PORTATA..QUALCUNO LO SPIEGHI A FRADIAVOLO..FV

  6. Se vuoi fare interventi mirati con logica non prendi certo gente come Cataldi o Viviani , ma gente come Barella tanto per fare un nome , costa be i buoni giocatori costano ma è giovane ha già fatto vedere il suo potenziale devi spendere , meglio spendere 15-20 ml per Barella che spendere la stessa cifra per 10 giocatori che poi alla fine fanno schifo .

  7. spero che con il mercato di gennaio riequilibri di più la rosa-ci sono troppi centrocampisti a discapito di punte ( che facciano gol ) ed un bel terzino.

  8. Io caro depresso la penso come te perchè di mezze cartucce ne so o state portate già troppe a Firenze. Comunque il maggior pericolo in Fiorentina sta nel DIRETTOREGENERAĻEDELLAREATECNICA, Panzaleo da Vernole e nel suo PaggioFernando,bacalao du Freitas, prontissimi a fare chissà quali operazioni cervellotiche e dal fallimento assicurato.
    E pensare che in Fiorentina ci sta un certo Antognoni che i veri calciatori li vede come pochi e che potrebbe essere fonte di riçchezza in Società visto che ora c’è!

  9. il depresso di Pontassieve

    Una volta il mercato della Fiorentina mi dava delle sensazioni di sogno e di speranza. Oggi per me è un incubo. Mi dispiace ma io da questo mercato non mi aspetto niente di che tanto più con un direttore sportivo come ci ritroviamo e soprattutto senza voler tirare fuori un euro perché di quell’avanzo di questa estate non credo vengo attinto qualcosa .Se panzaleo ci deve riportare figuri dal sudamerica e da chissà quale parte del mondo , meglio attingere dalla primavera .per lo meno non si rischia di fare peggio. Io la penso così. Buona giornata a tutti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.