Il mercato di gennaio? Un aperitivo di quello di giugno. Il mix che ha in testa Corvino

Su La Repubblica di stamani si legge una sorta di consuntivo del mercato di gennaio che viene definito come un aperitivo, un piccolo assaggio in vista di quello che accadrà a giugno, quando partiranno in molti e in tanti arriveranno. “Un mix di giovani e giocatori di maggior esperienza cercando di ricreare una base italiana” questo il pensiero espresso da Pantaleo Corvino che sarà anche la linea guida che il dirigente della Fiorentina seguirà. Intanto la società ha pensato più al domani che al presente. Sousa avrebbe avuto bisogno di qualcosa di diverso, come un difensore e un paio di esterni a tutta fascia e invece, sono arrivati un portiere (Sportiello) e un trequartista (Saponara), due operazioni fatte adesso in vista della prossima stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. 7-8? Abbiamo un rosa che può tranquillamente competere ed essere superiore a Milan e Lazio.. Dal 5 al 7 dipende da come si evolvono alcune situazioni.. Credere di avere un rosa peggiore di Atalanta e Torino vuol dire non capire nulla!!

  2. Io mi chiedo se Camporese facesse tanto schifo a dirigenza e tecnico; seguo spesso la serie b e lui insieme a Venuti stanno facendo un campionato pazzesco con il Benevento. Ovviamente non dico che potesse prendere il ruolo di Gonzalo ma visto il numero ristretto di difensori in rosa ci sarebbe stato alla grande..e sopratutto considerato che giochiamo spesso con Tomovic titolare. Quindi chiedo alla redazione se è alla conoscenza delle modalità in cui era stato ceduto, se prestito o cessione definitiva. Grazie

  3. Adesso la fiorentina a detta di molti me compreso è squadra da settimo o ottavo posto visto i tre o quattro zombi che abbiamo in squadra quindi sicuramente fuori dalle coppe…a questo punto i DV devono decidere se rinforzarla tenendo i migliori e prendere rinforzi validi o vendere i due o tre migliori per rinforzare il portafoglio e arrivare comunque in dodicesima o tredicesima posizione è mantenere la serie A…secondo voi cosa faranno i DV ?

  4. Se Sousa voleva un difensore e due esterni e Corvino ha preso Sportiello e Saponara significa che Sousa andrà via da Firenze, dopodiché va immediatamente scelto l’allenatore ed assieme a Corvino vendere e comprare i giocatori per rifondare la Fiorentina per lottare almeno per la CL dato che dal prossimo anno saranno le prime 4 squadre che si qualificheranno a poter disputare per la Champion.

  5. X bibi- Aggiungerei anche Sanchez tra quelli da trattenere,ma sono d accordo che sei o sette vanno cambiati,o x inutilita’ o x dannosita’.Un discorso a parte andrebbe fatto su Gonzalo secondo me da tenere come riserva e su Badelj che pero’ a ogni partita si mostra sempre piu’ svogliato

  6. Concordo con Bibi sui giocatori su cui puntare, astori vecino chiesa e bernardeschi.. Kalinic credo che per 30 milioni vada ceduto e il borussia che venderà aubameyang non avrà problemi a pagarcelo..
    Poi dovrà essere fatto un gran lavoro perché abbiamo bisogno di giocatori forti e già pronti, magari giovani ma con esperienza in campionati che contano.. Nomi credo sia superfluo farne perché ci sono centinaia di giocatori che potrebbero fare al caso nostro..
    Inoltre avremo un gran bella disponibilità di spesa per questi giocatori derivante dalla cessione di Alonso e da quelle che faremo, (badelj e ilicic credo abbiano fatto il loro tempo)..
    Poi moltissimo dipenderà dal nuovo allenatore o dalla conferma di sousa.. Mi auguro che corvino sappia già chi sarà alla guida e abbia già individuato i primi nomi buoni per la prossima stagione.. Per come la vedo io ci saranno meno scommesse o comunque giocatori troppi giovani ma si andrà a prendere giocatori di un certo livello.. I margini per fare buoni acquisti ci sono!

  7. il depresso di Pontassieve

    Il quale mercato consisterà sicuramente nell’ aggiungere altre ciofeche a quelle che ci sono già è cedere quelli buoni per far cassa e intascamento perché i mocassinari di Casette D’Ete non tireranno fuori neanche un euro. Ormai questo è un film visto e rivisto.

  8. D’accordo sul cambiare tanto nella prossima stagione. Per me devono rimanere di sicuro solo Chiesa, Bernardeschi ,Vecino , Astori e, se ci sta, Kalinic. Sul portiere continuo a dire che ad ora Tata non è peggiore di Sportiello, anzi. I rimanenti giocatori possono essere cambiati tutti, magari qualcuno può essere utile per la panchina, ma in maggioranza bisogna ripartire come il primo anno di Montella. Solo che ci vorrebbero giocatori buoni, non scommesse prese dalla Primavera o da gente che gioca in Serie Zeta, altrimenti la rivoluzione diventa negativa ed è una scusa per tutti, giocatori, nuovo allenatore ( perchè Sousa se ne andrà) e Società.

  9. Flavio Ferreira 1991 portoghese stopper di 190cm SVINCOLATO e tesserabile da subito.
    Forse il Corvo Magno ,ogni affare un guadagno, conosce solo la Puglia e dintorni ,in particolare Francavilla, e non vede oltre la punta del naso nonostante le lenti. Eppure ha come trapelo il fido Paggio Freitas, per giunta PORTOGHESE, ma si vede che da quel versante non corrono provvigioni interessanti.
    FERREIRA è nettamente migliore sia di Tomovic che di quelle mezze calzette di Salceido e Olivera, ma si vede che non gode di tanto interesse. La vergogna è che si pensava a Caceres e Santon che ormai anche i muri li conoscono come infortunati irrecuperabili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*