Questo sito contribuisce alla audience di

Il mercato e una doverosa replica a qualche utente

LogoFNIl periodo del mercato è quello più difficile per il nostro lavoro e anche quello dove i nervi sono maggiormente scoperti, sia da parte nostra che da parte dei tifosi, specie quando alle grandi aspettative non fanno seguito grandi notizie. E, dobbiamo dirlo sinceramente, è anche vero che qualche giornalista ha perso la faccia nel corso degli anni proprio col mercato, perché si è divertito a sparare ‘bombe’ a raffica, che hanno minato una parte della credibilità della nostra professione. Fenomeno questo che si è amplificato con il moltiplicarsi di siti e sitini dedicati al calcio, in cui l’approssimazione l’ha fatta da padrona. Ciò premesso c’è stata una vicenda che ci ha visti protagonisti e che non possiamo far passare in carrozza. Il nostro è un quotidiano di informazione che fa anche le veci di un portale dedicato alla Fiorentina, una formula ibrida che garantisce notizie a ciclo continuo sulla squadra viola. Come tale, potete trovare notizie riportate da altri organi di informazione (che pubblichiamo se riteniamo di essere di interesse per il lettore), ma anche notizie ‘sfornate’ dal sottoscritto e anche da tutta la Redazione che ho l’onore di dirigere. Nella fattispecie, in mattinata, abbiamo scritto della possibilità che Piccini si trasferisse in prestito al Betis Siviglia con largo anticipo su tutti e…apriti cielo! “E’ una boiata”, “ma qual è la fonte?”, “cosa scrivete?”, i commenti di alcuni utenti, molto superficiali, che potete peraltro leggere da soli. Io e altri redattori ci siamo subito affrettati a difendere il nostro operato, perché certi della veridicità di tale notizia, ma è stato inutile o quasi. Almeno fin quando non sono cominciate ad arrivare conferme. Tutta questa pappardella per dire cosa? Per dire che dietro a quello che leggete c’è tutto un lavoro capillare. Le dinamiche giornalistiche ai più sono sconosciute, per esempio chi ce le ha, tende a ‘proteggere’ le proprie fonti, a non rivelarle perché possono essere utili anche in futuro. Ecco, di tutta questa parte non ve ne occupate e state certi di una cosa: Fiorentinanews.com viene redatto con professionalità da gente che sta incollata al computer (o attaccata al telefono) non proprio 24 ore su 24 ma quasi. Per questo motivo chiediamo rispetto e meno approssimazione da parte di chi cerca di screditarci senza sapere chi siamo e come facciamo questo lavoro. Grazie a tutti fin da ora per la collaborazione che, sono certo, ci darete in futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

46 commenti

  1. Fatta la dovuta premessa che il rispetto delle opinioni e l’assenza di offese dovrebbero essere requisiti fondamentali per chi partecipa attivamente a qualsiasi discussione su siti e non, ritengo ,dopo aver condiviso ,con tutti quelli che mi hanno preceduto ,i ringraziamenti alla redazione, che sia necessario fare un po’ d’ordine sul tema proposto dalla redazione stessa. In primis mi sentirei di giustificare certi commenti frutto più dell’impulsività tipica del tifoso che di un intento offensivo. Secondariamente noi tifosi/sportivi siamo perfettamente consapevoli che le dinamiche giornalistiche siano sconosciute ai più’ forse ai giornalisti stessi ,a qualcuno anche tra i più noti(leggasi Sky) sicuramente. Del resto pur essendo una potentissima lobby anche tra di Voi qualche commentatore superficiale e autoreferenziale c’e'( a Firenze poi c’è n’ uno che i suoi stessi colleghi considerano tale!!! ). Non mi sembra invece di ravvisare ,salvo rarissimi commenti , alcun discredito nei confronti della redazione alla quale e qui penso di interpretare il pensiero di molti direi dei più ,bisogna dare atto di professionalità’ e di grande impegno. Chi scrive su questo sito,al di la del linguaggio usato, dei commenti forti , delle diversità’, della permalosità’ ,dello stato di salute(ci sono quelli che vedono gobbi e strisciati dovunque e di certo non stanno bene!!!)e’ comunque ricco di passione e di FEDE viola e su questo non ci sono opinioni che ci possono dividere!!!! Grazie come sempre

  2. Gentilissima redazione. Tenere ancge conto della “frustrazione”di noi tifosi nel prendere atto di come le notizie per le vie ufficiali (telegiornali specisluzzati, fogli, siti) riguardo la nostra squadra del cuire sono pressoché nulle.Ecco perché ci attenderemmo qualche volta , da chi opera sul luogo , ( io ad esempio tifo viola da sempre e dalla Liguria) meno notuzie ma più certe . Capisco il vostro lavoro ma per chi come me non sente parlare di Viola semplicementw entrando in un bar o in un ritrovo di Firenze, sarebbe consolante poteraffermare con i tifosi delle “grandi”…..”sono certo che succeda questo o quest’altro perché la mia fonte prima di spararle vaglia a dovere le notizie. ” grazie cmq.per la vostra opera.

  3. Redazione e allora su cuadrado cosa dite?? Dei siti dicono in un modo altri in un altro. .. visto che ci prendete perchè avete un buon metodo di lavoro … secondo voi cuadrado rimane o lo vendono???

  4. secondo me non dovete dare tante scuse…..voi fate il vostro lavoro noi tifosi il nostro…voi date informazioni noi le commentiamo….è logico aspettarsi sempreil meglio dal mercato …spespecialmente il tifoso occasionale vhe spera di vincere lo scudetto…..qui siamo a firenze, si tifa fiorentina ed è già un successo se andiamo in champions league….lo scudetto lasciamolo agli altri per favore. …andiamo allo stadio a divertirci che come della valle e collaboratori ce ne sono pochi al mondo altrimenti si starebbe parecchio meglio….

  5. Giuliano, Viola Club Gruppo Ciociaro

    Personalmente sono ancorato a determinati principi, i quali possono certamente essere opinabili. Ma, putroppo, è da tantissimo tempo che non leggo i gironali e le pochissime volte che ho cercato di tornarci sopra, sono rimasto ancor più disgustato perchè le cose vanno sempre a peggiorare. So benissimo che che questo è il tempo, ma non me ne faccio una ragione e punto i piedi , la testa e il cuore dove c’è profumo di chiarezza. Ma vi voglio bene .

  6. Giuliano, Viola Club Gruppo Ciociaro

    Creare polemiche da parte di noi tifosi , in merito all’informazione giornaklistica in generale, è la logica conseguenza di una situaziomne a dir poco nefasta , vista la precedenza che hanno la spettacolarizzazione costruita e il dover fare notizia a tutti costi, falsa o vera che sia. E’ certamente bello trovare riscontro in una notizia , ma , la redazione mi scuserà, si rimane all’interno di una quasi eccezione che conferma la regola. Segue

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*