Questo sito contribuisce alla audience di

Il mistero Marin: almeno tre cause alla base del fallimento

Da più parti si dice che l’esperienza di Marko Marin a Firenze sia giunta già alla conclusione. Per lui spazio solo in Europa League, con ben due reti in quattro presenze (alla faccia di chi lo reputava uno che la porta non la vede mai…), mentre in campionato zero minuti, nonostante una condizione almeno in parte recuperata. Il Corriere dello Sport-Stadio traccia almeno tre scenari che possano spiegare però la misteriosa permanenza del tedesco a Firenze: Marin non adatto al calcio italiano ma il livello da noi ormai non è propriamente eccelso… oppure un Marin poco adatto al tipo di calcio della Fiorentina, che però proprio con i calciatori brevilinei era cresciuta due anni fa. Infine l’ipotesi atletica, che vedrebbe Marin poco pronto da questo punto di vista: in questo caso fa fede solo il campo, che nelle partite ufficiali l’ha visto in discrete condizioni, mentre il polso degli allenamenti può averlo solo Montella. Resta comunque il fatto che quattro partite siano forse poche per giudicarlo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Ma quale fallimento??? 2 presenze 2 goal in EL…allora il resto della ciurma strapagati??? Se il Siviglia non lo ha riscattato lo ha giudicato non adatto al suo progetto ma lo ha provato anche in finale di coppa….ma questo presuntuoso e mediocre di allenatore …

  2. Carlo ti sono nel cuore… io sono del 71 quindi nemmeno posso dire che c’ero. Ma una cosa che posso dire per certo è che dopo 11 anni consecutivi di abbonamento, dall’anno prossimo basta. Mi dedicherò più alla mia famiglia e ai miei figli che per fortuna hanno scelto il basket. Non ho più nulla a che spartire con questa società piena di mercenari, di yes man, di dirigenti scadenti e di calciatori che appena appena diventano un po’ più che mediocri vanno via, perché come neto non credono al progetto e alle promesse fasulle di adv. Andatevene tutti in quel posto. E l’aria che tira allo stadio non è il massimo: vedrete il numero di abbonam l’anno prossimo. Adv hai fallito. Hai riempito la viola di mediocri amministratori che nulla sanno di calcio e di calciatori a cui non frega NULLA della squadra. Sono disgustato. Da tutti e da tutto.

  3. Se restera montella allora che della valle gli dia mandato di poter scegliere giocatori funzionali al suo gioco ideale…
    qualcosa va cambiato nell assetto societario….cosi non funziona….ma mi chiedo CHI DECIDERA A TAL RIGUARDO?

  4. difficile trovare un’altra squadra squinternata come la Fiorentina.

  5. PENNELLONE : ur type of people who follows football news superficially
    first of all he was at chelsea so its not easy to get chance there – but its enough thats he is chelsea player
    about sevillia issue – sevillia tried to buy him – but there was no accord about the salary
    sooner or later he wil play in a club that a good player like him deserves
    fiorentina – montella usually fail to accomodate with high profile players
    he prefers sanchez mino over marin hhhhhhhhhhhhhh its a prove

  6. PENNELLONE: sono d accordo con te al cento per cento

  7. Sono 4 anni che ormai non gioca.
    L’anno scorso a Siviglia ha fatto una ventina di presenze ma se ne sono guardati bene di acquistarlo e l’hanno rimandato al mittente.
    Ma che sia un ex calciatore non viene il dubbio?

  8. UNA SOCIETA’ SERIA LA CAMPAGNA ACQUISTI LA FA DIETRO INDICAZIONE DELL’ALLENATORE. MA QUESTO NON E’ STATO FATTO ED E’ MOLTO GRAVE

  9. La ragione principale è che Montella non lo ha richiesto e probabilmente è stato frutto di un consiglio/imposizione di qualcuno esterno al trio Montella-Macia-Pradè che avevano altre priorità, ma il cui piano rafforzamento è stato bocciato. E come tutti i guadagni del lica i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Le auto si fanno guidare ai piloti, non ai dirigenti esecutivi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*