Il mondo di Pradè

image

“Negli ultimi venti giorni di mercato ti si apre un mondo”. Parole del direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, per spiegare quella che sarà la strategia della società nel corso di questa fase finale e decisiva del mercato. In sostanza il dirigente voleva dire che ora verranno fuori molte occasioni importanti. Diverse squadre hanno esuberi su esuberi da piazzare altrove e non si tratta di semplici scarti, ma di giocatori anche di un certo livello che possono alzare la competitività della Fiorentina. Tutto sta nel giungere prima e meglio degli altri. Ed è qui che il club dei Della Valle, talvolta ha peccato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

64 commenti

  1. Dai acebati impara il dono della sintesi con questi poemi inutili pieni del nulla… Se’ capito che ti garba macia ma un c’è più fattene una ragione

  2. Ma io dico il Torino prende Belotti Under21 Italiano e destinato a diventare uno degli attaccanti italiani più forti per 8 milioni e noi si prende kalinic per 6 28 anni …mi sfugge qualcosa!!!

  3. Verso la fine del mercato si può anche spendere poco, ma per ciò che gli altri hanno lasciato!

  4. Pradè che non ci capisce niente è assodato e con questa frase,ne da una conferma. Lo sanno anche i sassi,che le società serie si muovono in anticipo,per fare i veri colpi e spendere il giusto. Loro no,si aspetta la fine del mercato,per prendere gli scarti e pagarli per buoni. Ma come hanno fatto i DV,ad aver fatto tutti sti gran soldi co ste teste?! Mah…a pensar male non si sbaglia mai.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*