Il mondo rovesciato in un anno: Fiorentina e Inter più agli antipodi di così non si può

Un anno fa il big match di San Siro tra Inter e Fiorentina andò in scena a fine settembre e presentava in campo le prime due della classifica, con la squadra di Sousa che dominò e si prese il primato di prepotenza. Il portoghese da una parte e Mancini dall’altra erano due tecnici all’inizio del loro percorso e con la capacità di dare subito entusiasmo e risultati: l’idillio per le due piazze durò per metà stagione circa, prima che arrivasse il mercato di gennaio e che l’Inter perdesse comunque qualche colpo per strada. E’ passato poco più di un anno da quel giorno e il mondo sembra rovesciato, perché Fiorentina ed Inter sembrano i due contesti più caotici della Serie A: tre cambi di guida per i nerazzurri, nessuno per i viola, per i motivi ben noti, entusiasmo azzerato, discontinuità e sbalzi d’umore in campo, oltre a vari fronti delicati aperti su entrambi i fronti. Più agli antipodi di così insomma non si può.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*