Il monito: Fare calcoli può costare caro!

image

Il risultato dell’andata, 1-1, pone sicuramente la Fiorentina in leggero vantaggio rispetto alla Dinamo Kiev in ottica qualificazione alle semifinali. Però è anche vero che questa squadra, per sua natura, non può assolutamente permettersi di fare calcoli, perché rischierebbe di mandare all’aria quello che di buono è stato fatto all’andata. E’ una caratteristica che Montella ha sottolineato più e più volte e alla sua Fiorentina non resta che una sola tattica: tenere il pallone e cercare di andare lo stesso all’attacco. Senza scomodare precedenti molto lontani nel tempo, basti ricordarsi quello che abbiamo visto e che è successo in un’altra competizione pochi giorni fa (non citiamo la partita per pura scaramanzia, anche se i lettori avranno sicuramente capito a cosa ci riferiamo), per stare in guardia e cercare ad ogni costo di evitare di fare questo errore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Basta non fare autogol e passiamo il turno. Tutto qua!

  2. Più che fare calcoli, bisogna fare Gool.

  3. Certo che la partita e’alla nostra portata,basta che giochiamo…tutto qui…forza viola sempre.

  4. Per me non dobbiamo neanche caricarla di tensione eccessiva questa gara
    Dico io, ma se ci preoccupiamo tanto di una squadretta come la Dinamo Kiev cosa facciamo quando ci capita una squadra vera??
    Andiamo tutti in bagno per 24 ore di seguito??

    Devono stare attenti e amministrare i 90 minuti, il passaggio del turno é ampiamente alla portata della viola!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*