Il motore della Fiorentina. No, non è un caso se senza di lui la Viola non va…

Borja Valero Cagliari 2

No. Non è un caso. Se non gira lui la Fiorentina non va, o meglio, fa una discreta fatica. Borja Valero è il motore di questa Fiorentina, il distributore di gioco, il cuore pulsante di una formazione che, con il suo apporto, ha sempre giocato un calcio convincente. la prima Fiorentina di Montella girava a 1000 proprio perchè in mezzo al campo lui e gli altri due tenori (Pizarro e Aquilani) costruivano la manovra di gioco offensiva della Fiorentina. Già durante il secondo anno qualcosa aveva iniziato ad incepparsi per poi convogliare definitivamente nella terza stagione in viola durante la quale non sembrava più lo stesso giocatore. Forse era un po’ “annoiato” dagli schemi montelliani e cercava stimoli nuovi o forse più semplicemente aveva subìto una più che normale flessione di rendiemento. Dopo il flop europeo contro il Siviglia aveva quasi meditato l’addio. Poi però Paulo Sousa ha saputo rimotivarlo e dopo i musi linghi in ritiro è semplicmente rinato rifiutando, si dice, offerte allettanti dall’Italia e non solo. Fortunatamente non è stato ancora convocato dalla Roja e ha potuto godere di qualche giorno di riposo in vista del secondo tour de force stagionale. Perchè no, non è un caso se senza di lui la viola non va.

© RIPRODUZIONE RISERVATA