Questo sito contribuisce alla audience di

Il nuovo Badelj, la Fiorentina lo potrebbe avere in casa! E ci sono anche parole importanti di Ilicic e Cognigni…

Vitja Valencic, centrocampista della Fiorentina

Per il futuro del centrocampo viola attenzione poi al talento fatto in casa già in rampa di lancio, ovvero il diciottenne sloveno Vitja Valencic, un gol contro il Napoli nell’ultimo turno con la Primavera, già protagonista la scorsa stagione sempre tra i baby prima del grave infortunio al crociato subito con la sua U18 che lo ha messo fuori ad aprile.
Come scrive il Corriere dello Sport-Stadio, il giovane è arrivato in Italia nel 2015, e su di lui aveva speso parole importanti anche Josip Ilicic, che in tempi non sospetti lo aveva indicato come uno dei talenti potenzialmente più forti in tutta la Slovenia. Potrebbe essere anche Vitja uno degli eredi di Milan Badelj, ma adesso la Fiorentina ha bisogno dell’esperienza del croato. Non si può più aspettare. Su Valencic inoltre, ha speso dichiarazioni anche il presidente Cognigni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Gnigni di calcio no capisce una sxxa è inutile che Parla.

  2. Ah ah ah ah!ha speso parole di elogio Cognigni?ma perché il nostro Gni…Gni…capisce qualcosa di calcio?

  3. L’esperienza del croato, non ne ha dimostrato di averne, in due situazioni, che poi abbiamo preso gol.
    Pare che sui giudizi queste “piccolezze” non contino, anche se poi si perde la partita.
    Se gioca di prima è un ottimo giocatore, se si mette a driblare, non è arte sua.

  4. Sono tanti i giocatori che non hanno vinto in primavera e che poi diventano giocatori importanti.. L’anno scorso mi piaceva molto, un centrocampista molto equilibrato ed intelligente nella gestione del pallone ora sta recuperando la forma dopo il lungo infortunio e mi auguro torni a fornire ottime prestazioni come prima.. Spesso la differenza nei giovani la fa il coraggio degli allenatori nel provarli e nei Ds ad avere il coraggio di tenerli in rosa.. Spero che a qualcuno dei nostri ragazzi venga data l’opportunità, lui diakhate sottil e Ranieri per me sono quelli che possono sognare di rimanere in rosa..
    Poi è ovvio che possono essere fenomeni in primavera e non adattarsi nel calcio professionistico ma ultimamente sono diversi i ragazzi che trovano spazio in serie A e in serie B purtroppo quasi tutti dopo che la fiorentina ha deciso di lasciarli andare.. A questo punto si dovrebbe riflettere sul miglior percorso da fargli fare usciti dalla primavera visto che spesso la politica adottato ha deluso

  5. Rivedere tra almeno 2 anni dopo aver fatto campionati da protagonista in prestito in altre squadre. A dare retta i giovani viola sono tutti campioni, però non vincono mai niente, cicostano tanto e a vederli giocare non è che entusiasmano tanto. Anche coloro che sono già in prestito non giocano gia di mai.

  6. Concordo con Fradiavolo, ragazzo interessante, ha qualità ma ancora deve crescere e tanto, servirà tempo.

  7. Ho visto giocare il ragazzo in Primavera , bah sai ancora quanto pane deve mangiare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*