IL NUOVO INIZIO?

Prima di separarsi da Giuseppe Rossi la Fiorentina ci penserà molto, molto bene. A differenza di Gomez, con il quale invece condivide la scadenza del contratto in programma tra un anno, non c’è un ingaggio monstre da cui liberarsi assolutamente. Per questo c’è più spazio per la valutazione tecnico-atletica del giocatore, che al Levante ha ritrovato sicuramente la continuità ed anche qualche gol, nonostante giocasse in una delle tre retrocesse dalla Liga. Pepito si è presentato carico oggi al rientro a Firenze dalle vacanze e, almeno all’apparenza, voglioso di ripartire proprio dalla Fiorentina. La sua conferma poi passerà inderogabilmente da Paulo Sousa ma la carica e l’entusiasmo non possono che essere le premesse migliori per poter sperare in un nuovo inizio della storia tra Rossi e la maglia viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Non dimenticate mai la rina: Pepito è finito.

  2. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Mi auguro possa funzionare davvero. Ad oggi, non vedo nessun altro con la sua classe. Con I dovuti accorgimenti fra campo e panchina potrebbe marcare anche una quindicina di volte. Vai Giuseppe.

  3. Abbiamo fatto 30…facciamo 31…ormai i bagni di sangue tecnici ed economici non si contano piu’…proviamoci con Pepito chissa non ci sorprenda. E’ l’unico con le stigmate del fuoriclasse, dovrebbe allungare di 1 anno il contratto, legato a gol e prestazioni, e magari anche se a meta’ del suo potenziale ci sorprende con una decina di reti. Ma.bisogna accetti il fatto di non essere titolare fisso, a volte anche nel finale farebbe comodo, poi se rende gioca!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*