Il paradosso del mercato viola in attacco

Zarate calcia a rete. Foto: LF/Fiorentinanews.com

La Gazzetta dello Sport di oggi evidenzia come l’ultima sessione di mercato abbia indubbiamente lasciato una voragine aperta in difesa e la squadra corta a centrocampo. Ma davanti ha consegnato all’allenatore una quantità infinita di scelte ed opzioni. Esterni d’attacco, seconde punte, trequartisti oltre ai centravanti. In avanti, la Fiorentina è piena di soluzioni, eppure fa fatica a segnare, un vero e proprio paradosso. A marzo la Fiorentina ha fatto una rete (su rigore) nella tremenda trasferta di Roma, una, grazie ad una deviazione decisiva, contro il Verona ultimo in classifica, e zero contro il Frosinone penultimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Il paradosso è ormai evidente a tutti anche per un bambino . Solo i ns. dirigenti non se ne rendono conto .Spesso quando una squadra latita a segnare il problema può risiedere a centrocampo . Infatti i ns. non riescono più a velocizzare il gioco e permettono agli avversari di riorganizzarsi . A centrocampo non abbiamo riserve e quindi dobbiamo sperare che Badelj e Vecino ritornino in forma .

  2. ANGELO IANNATTONE

    Magari fosse solo l’attacco il paradosso! Società ridicola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*