Il patron viola in arrivo a Firenze per stare vicino alla squadra

Il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Andrea Della Valle arriverà tra stasera e domattina a Firenze per stare vicino alla squadra in vista della partita di domani sera contro l’Udinese. Il patron viola, come riportato da Radio Bruno Toscana, pranzerà con la squadra, cercando di dare la giusta carica ai giocatori, e seguirà la partita dalle tribune del Franchi. Nella giornata odierna arriverà a Firenze anche il presidente esecutivo Mario Cognigni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Io sono sicuro di una cosa che dietro al nome del” il Contabile del pueblo”
    C é dietro il signor Mencucci

  2. Ahaha ma non è vero ?
    Sono stati messi dei soldi in conto capitale e altri sono stati prestati sotto forma di finanziamento a condizioni vantaggiose rispetto alle alternative (non alla tohir con tassi al limite dell’usura o chiedendo in banca a tassi sicuramente più alti)!! Ma nella storia la maggior parte sono andati in conto capitale quindi o come dici te regalati alla Fiorentina..
    Quando venderanno chiederanno tutto indietro magari (per questo si parla che il valore della Fiorentina sia 250 circa) ma ora facendo cronoca parte del loro cospicuo patrimonio è stato investito, che piaccia o non piaccia..
    E non c’è lotito, de laurentis, pallotta, Ferrero, preziosi che abbia investito di più!
    Quindi parliamo di calcio, lamentiamoci dei giocatori, dell’allenatore e della società che manca di presenza e che non vince.. Ma non diciamo bischerate che sennò tanto vale partire del nulla!

  3. Enrico (o contabile del pueblo o Sandro) c’è solo un piccolo, ma nn irrilevante, particolare. Ti sei dimenticato di dire che “gli sbilanci”, sono stati coperti da un prestito (oneroso) da parte della finanziaria della famiglia, regolarmente restituito come da bilancio 2015.
    Questi nn regalano nulla ! La Fiorentina si regge su quanto portano i tifosi (direttamente o indirettamente) nelle casse viola.
    I DV nn mettono un euro del loro cospicuo patrimonio nelle casse viola.
    Scusa la precisazione.

  4. Rispetto a Napoli e Lazio che hanno fatturati simili ai nostri nessuno ha investito negli ultimi anni quanto noi negli stipendi ai giocatori.. Non vi annoierò con percentuali e numeri ma se una società ha uno sbilancio così forte verso il presente non può che essere una forte volontà di vincere, non domani ma oggi (riferito agli ultimi due di Montella)!!
    A partire dagli anni di sousa si è tornati ad equilibrare il rapporto ricavi/stipendi per il personale, riducendo gli stipendi visto che i ricavi non sono aumentati come doveva essere da previsione tramite il raggiungimento della champions..
    Ora tornando ad un equilibrio ovviamente si ridimensiona ma la cosa è logica visto che prima si campava ben oltre le nostre possibilità..
    Non si fosse voluto vincere non saremmo mai arrivati a spendere quasi il 90% dei ricavi in stipendi..
    Tra l’altro per farvi capire quanto siano importanti le plusvalenze per noi vi informo che i risultati della gestione esclusivamente operativa al netto di plus e minus prendendo in esame gli esercizi dal 2010 al 2015 non si è mai visto un risultato positivo.. Quindi di per se la Fiorentina opera in perdita, non è una macchina che produce utile e con le plusvalenze negli esercizi presi in esame servono a malapena a coprire i costi..

    Non sono il difensore di nessuno, ma spero di aver fatto un po di chiarezza.. Non serve essere esperti per prendere dei numeri, compararli e capirli..
    Questo non per dire che sono stati i migliori presidenti mai avuti, non hanno vinto nulla e quindi si meritano delle critiche!!
    ma accuse come braccini, tirchi o dire che tengono più al bilancio che a vincere quando nessuna delle realtà simili alle nostre ha mai avuto squilibri come i nostri li trovo semplicemente ingiusti e gratuiti..

    Che si ricominci a parlare di calcio, noi tifosi ma soprattutto la società!!

    (Spero di aver fatto un po’ di chiarezza anche se scrivere dal telefono non è affatto facile)

    Viva il calcio, viva la critica, viva la libertà di espressione e di informarsi, ma soprattutto viva la Fiorentina, oggi e sempre!!

  5. Oh my God, arriva “fronte spaziosa” dal cervello piccolo ed i mille braccialetti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*