Il perno del nuovo centrocampo

Mentre si discute, ci si accapiglia e si leggono nomi di giocatori che possono venire alla Fiorentina, la squadra viola ha già in rosa il giocatore che sarà il perno del nuovo centrocampo. Si tratta, così come scrive anche La Nazione, di Matias Vecino, ora impegnato in Copa America con l’Uruguay. Se Sousa passerà veramente al 4-3-3 (ipotesi probabile) potrebbe diventare davvero l’uomo di raccordo tra linea mediana e attacco e risultare anche potenzialmente pericolosissimo per gli avversari (la partita di Roma contro la Lazio è un esempio in questo senso). Vecino è ancora uomo-mercato, ma ha fatto capire ai suoi ammiratori, Napoli in primis, che per il momento non ha alcuna intenzione di lasciare la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Marius, devi smettere di buttare via tempo guardando il calcio.
    Non ne capisci nulla.

  2. Aleviola , che è subentrata una nuova regola si può giocare in 12 , visto che parli di un 4-4-3 + il portiere sono 12.
    Certo un centrocampo composta da Diawara-Badelj-Vecino sarebbe un ottimo centrocampo.

  3. Vecino secondo me in quel ruolo diventa un giocatore normale;anzi controproducente;il ruolo che lo esalta’ e’proprio quello di quest’anno.Ma mi auguro di essere smentito.

  4. Io credo che con il 4-4-3 è la schema migliore uno xk borja 10 metri più in dietro gioca meglio visto che non fa un tiro e Berna avanzato può essere devastante nel centrocampo a 3 vedo bene anche mati che con lo schema del 3 4 2 1 era tagliato fuori

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*