Il piano B dell’Inter si chiama Paulo Sousa

Così come la Fiorentina, anche l’Inter sta facendo di tutto per non andare in Europa League la prossima stagione. I nerazzurri sono caduti in una profonda crisi tecnica che è destinata a spazzare via la figura dell’allenatore Stefano Pioli. Il Corriere dello Sport scrive che l’Inter, in fatto di tecnici, ha un piano A che prevede il reclutamento di una figura di primo piano come Conte e Simeone, che però non sono facili da convincere, e un piano B che invece contempla Jardim del Monaco, Spalletti, Prandelli, Di Francesco e…Paulo Sousa. Sì, proprio il portoghese, la cui luce, evidentemente, non è stata offuscata più di tanto da un’annata difficile e ricca di errori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Cioè per andare in serie B?

  2. Fracazzo da Velletri

    In questo paese più fai danni e più rimani nel giro che conta!!vedi amministratori di grandi aziende o banche che falliscono ma loro trovano un posto migliore!….quindi perché meravigliarsi se Sousa trova una buona panchina?
    Tanto rimane un allenatore da 7/8 posto, come Montella lo dico da sempre un perdente di successo!! !

  3. supercannabilover

    Hanno un allenatore che fa giocare Medel centrale non si scandalizzerebbero ad averne uno che mette in difesa Sanchez.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*