Questo sito contribuisce alla audience di

Il piatto freddo di Sportiello

La separazione tra Marco Sportiello e l’Atalanta non è stata certo morbida, a causa del duro scontro che portò il numero uno ad allontanarsi dai piani di Gasperini: il punto di non ritorno fu nel post Sampdoria-Atalanta, inizio della passata stagione, con le accuse del suo ex tecnico, che poi lo sostituì con Berisha. L’occasione offerta dalla Fiorentina arrivò a gennaio, dopo quattro mesi di convivenza forzata ma la titolarità della porta è giunta solo con Pioli: quella di stasera sarà sicuramente una sfida molto particolare e sentita dall’estremo difensore gigliato, che medita la vendetta sportiva nei confronti del suo vecchio allenatore. Pioli gli ha dato massima fiducia, anche quando c’era ancora Tatarusanu: ora sta a lui prendersi la scena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Vendicati nel senso che ci fai vincere con tre gol di scarto .

  2. Quando esci di porta cerca di pigliare il pallone, no l’aria. La vendetta è questa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*