Il “poeta” Sousa e la pennellata per Zarate

Più di un allenatore, Paulo Sousa si sta mostrando anche psicologo e poeta, nella capacità di andare a raccontare vicende e scenari con metafore davvero particolari. A partire dalla prima, legata alle uova per cucinare l’omelette, fino alla “velocità della macchina” ed allo “sguardo rivolto al cielo per raggiungere le stelle”. Ora una pennellata tutta nuova, per Zarate: il portoghese ha chiamato in causa il “caos”, che riassume bene alcune fasi di gioco dell’argentino, da cui però può emergere anche il lampo di classe, all’improvviso. Una metafora ennesima ma che rende ottimamente l’idea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. zarate deve capire che si gioca in 11!! la sua tecnica e la sua fantasia non le deve usare per se, le deve mettere al servizio della squadra!! e deve usare la testa!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*