Il preservato

Chi molto probabilmente oggi osserverà, almeno inizialmente, i propri compagni dalla panchina è Joaquin Sanchez, l’uomo in più della Fiorentina da novembre in poi. Con l’impegno ravvicinato che si chiama Juve e soprattutto ritorno delle semifinali di Coppa Italia, Montella dovrebbe preservare lo spagnolo dal primo minuto, dando spazio invece a Diamanti e Salah al fianco di Gomez. L’anagrafe dell’esterno destro della Fiorentina impone anche una certa gestione delle risorse fisiche ed atletiche ma fortunatamente Montella ha modo di ruotare un bel numero di calciatori in quel ruolo. La speranza è che la Fiorentina poi non abbia necessità di fare ricorso urgente a Joaquin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA