Il primo colpo in canna c’è: visite pronte e firma per Dragowski

Ne abbiamo parlato tanto nei giorni scorsi ma finalmente siamo giunti al punto della chiusura dell’affare: Bartlomiej Dragowski è pronto a diventare ufficialmente un calciatore della Fiorentina. Secondo quanto raccolto dalla redazione di Fiorentinanews.com, il giovane portiere polacco effettuerà a breve le visite mediche con il club viola e ad inizio della prossima settimana, tra lunedì e martedì, dovrebbe firmare il suo contratto quinquennale con la Fiorentina. Arriva dallo Jagiellonia dunque il primo colpo estivo del mercato di Pantaleo Corvino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. E allora continua a farti prendere
    Per il **** . ..è possibile prendere la poltrona affianco di gnigni in tribuna..non fartela scappare lecca****!

  2. Addirittura scomodiamo Lev Yashin? Come già detto da qualcuno parlerei di primo acquisto più che di primo colpo, perchè se è un colpo un portiere che verrà a fare il secondo di Tata vuol dire che la situazione è più che nera. Inoltre con la perdita di Capezzi, e con la probabile cessione di Babacar, non abbiamo giocatori delle nostre giovanili da inserire in rosa e quindi potrebbe anche succedere di dover tenere Lezzerini. A quel punto sarebbe da chiedersi se questo COLPO sia veramente un colpo. Quest’anno si rischia di fare una rosa di 20 giocatori se non si trovano elementi cresciuti nel nostro vivaio e altri giovani cresciuti nei vivai italiani (abbiamo solo Astori e Rossi, con il secondo quasi sicuro partente).

  3. Mi riferivo al termine «imparato» naturalmente.

  4. Carissimo Claudio Parma, scusami tanto se ho sbagliato qualcosa, sai ho quasi 70 anni e non ho potuto frequentare l’Università, comunque riferendomi a Dragowski, non ho detto che non diventerà un buon portiere, ho solo detto che mi sembra esagerato far passare x colpo un diciannovenne.
    Ah gia, a proposito di errori grammaticali, il termine nella lingua italiana non esiste lo sai?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*