Questo sito contribuisce alla audience di

Il primo faccia a faccia dopo le accuse pubbliche

Pioli durante un allenamento. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

Quest’oggi riprendono gli allenamenti della Fiorentina e l’allenatore Stefano Pioli avrà modo di esprimere alcuni concetti ai propri giocatori (il gruppo non sarà al completo per via degli impegni dei vari nazionali). Quali concetti? Gli stessi espressi pubblicamente subito dopo la sconfitta contro la Roma. Giudizi duri, anche se espressi con la pacatezza che contraddistingue il tecnico, ma che non ammettono repliche. Perché prendere quattro gol in quel modo, tre su errori con palla in possesso ai giocatori viola e uno su palla inattiva, brucia ancora a Pioli. Sarà il primo faccia a faccia dopo quella sorta di sfogo a cui abbiamo assistito tutti, ma sarà anche un modo per spronare la squadra ad andare oltre certi limiti che hanno condizionato questo avvio di stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. X Casarsa. Se dici di voler far giocare Olivera vuol dire che non hai mai visto la fiorentina…

  2. Tanti, anzi, troppi soldi spesi male e in società tutto tace. Noi tifosi ce la rifacciamo con il mister che, secondo me, di colpe ne ha poche (non ho detto punte).
    Ovviamente, come capita nella gestione Corvino, il 80% dei giocatori sono stati comprati senza il parere del mister (chi mi domanda “ma te c eri a sentire?” beh, basta vedere chi sta in panca o chi viene riadattato in ruoli non sua) e basti guardare anche la tempistica degli acquisti: se decidi di fare una rivoluzione, non aspetti ferragosto a comprare nuovi giocatori.
    Ora non voglio fare la pecora che segue il gregge, ma le colpe, se così vogliamo chiamarle, le do quasi tutte a Corvino o chi per lui ha dettato di seguire determinate linee guida.
    I DV sempre assenti (davvero ridicola questa cosa) pure quando il loro patrimonio (i soldi spesi) viene speso male e criticato da qualsiasi organo stampa.
    Ora signori, c’è da sedersi a un tavolo, dirsi le cose in faccia e prendere delle decisioni, senza frecciatine o cose varie. A gennaio c’è da mettere mano a questi fantomatici 40mln avanzati (sempre se non spuntano voci nuove di bilancio) e se vengono spesi con criterio, ci possiamo rialzare. Basta con i giovani “di buone speranze! Qui c’è da comprare 3/4 giocatori da 8/10 milioni, senza fare tante storie. E basta con i prestiti, se poi diciamo che è l’inizio di un nuovo ciclo.
    Di giovani ne abbiamo tanti, forse troppi; o si vanno giocare (vedi il povero Hagi) o li mandiamo in prestito, perché sennò sono altri soldi spesi male (o per un linguaggio più vicino alla società, non ci fai i lilleri con la plusvalenza). Chi non serve (vedi Oliveira e Cristoforo) si danno via…anche a costo di rimetterci, ma si danno via.
    Il momento è difficile e vedo solo critiche. Io penso che la squadra ha una discreta base, arriviamo a Natale per vedere a che punto stiamo, ma pensiamo GIA’ DA ADESSO, chi prendere a gennaio…soprattutto in mediana, visto che Badelj fa come Baglioni.

  3. Pioli non sarà magari il principale colpevole di questo sfascio, però, cavolo! ogni volta Biraghi sulla sua fascia apre un’autostrada e lui lo fa giocare sempre, capisco che l’alternativa è Oliveira, però se il primo va male, fai giocare il secondo, tanto peggio dell’ex Pescara non può fare, poi come fai ad affrontare la Roma a viso aperto, dando tutto nel primo tempo? che so, infoltisci il centrocampo, inventati qualcosa di nuovo.

  4. Se pensiamo che c’erano in cerca di sistemazione i vari Gaston Ramirez, Nandez, Ascacibar, Lucas Leiva e altri e abbiamo venduto Kalinic, Borja, Bernardeschi, Vecino incassando una barcata di milioni, c’è veramente da inc……i.
    Ci hanno accontentato (sic) con l’infortunato e sfortunato Saponara, con le scoperte portoghesi di Freitas, con due terzini retrocessi e dei giovani di incertissima prospettiva. In compenso abbiamo tenuto Astori e Badelj che ci stanno costando punti su punti. La società, pur guardando esclusivamente ai propri interessi, come può tenere Corvino?

  5. Scusate ma questa scossa chi la deve dare se non l’allenatore e onestamente fare quelle affermazioni in pubblico mi sembra deleterio e non aver in pugno la situazione .

  6. Cristian Rosi hai ragione che il problema è Corvino. Tre mercati fatti portati 28 giocatori solo 4 diciamo buoni? Ditemi se non è un problema?

  7. Il grosso problema è la scarsità della rosa a disposizione a prescindere dalle scelte discutibili di Pioli e dal modulo spero da tifoso che in questa sosta sperimenti il 3-5-2 visto che ha i centrali a disposizione per attuare questo modulo.FVS

  8. IL problema più grosso della Fiorentina è Corvino.
    Non si può acquistare 4 terzini non adatti alla serie A.
    Poi a parte Pezzella in 2 anni quanti acquisti ha indovinato?
    Ultimamente più che all’ interessi della Fiorentina mi sa che curi i suoi interessi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*