Il primo obiettivo della Fiorentina

Praet

Obiettivo Denis Praet. Per diversi giornali (in primis La Nazione e il Corriere dello Sport-Stadio) la Fiorentina è un pezzo avanti per il giocatore dell’Anderlecht. I contatti avuti con i dirigenti della società belga, ma anche le notizie provenienti dal paese del nord Europa sarebbero lì a confermare un percorso che potrebbe portare in dote il giovane talento, che ha colpito diversi osservatori per la sua classe e poliedricità.

L’Anderlecht dal canto suo ha necessità di monetizzare per lui, perché Praet ha un contratto in scadenza nel giugno 2017 e quindi deve venderlo ora per non perderlo a zero la prossima estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Chiudere in fretta per Praet e Lisandro Lopez, poi prendere i migliori giovani come Ricci, Verre, Viviani,Ferrari, Bagadur, Iemmello e riprendere Rossi che Un over the top e ripartire alla grande.

  2. Fino a poche settimane fa si diceva che Praett non voleva venire a Firenze perchè ambiva a piazze più ambiziose della nostra.
    Verre è forte e di prospettiva ma allora teniamo presente (e riprendiamolo subito) il nostro Capezzi.
    Quanto a Mario Rui, se resta Alonso, il suo vice può farlo benissimo il nostro primavera Ranieri che è forte, bravo in entrambe le fasi e che a Empoli per es, sarebbe titolare indiscusso.
    Stesso discorso per il tanto declamato (e per niente economico) Tonelli….. il nostro Bagadur non gli è certo inferiore, anzi per me è più forte e non ci costa niente, ma Sousa i giovani li vede poco o niente.
    Cmq per me son tutte chiacchiere di giornali…… è ricominciato il “Disco per l’estate”…..

  3. Quante stupidità leggo in questo forum. Non vi smentite mai.Siete ridicoli!!!

  4. Prima torna corvino e prima parte il mercato, con prade rimane tutto in stallo le operazioni le chiude a fine agosto

  5. Se pensano di vendere ilicic a 15 mln e di prendere lui a 10 mln o a poco più può essere che ci provino sul serio pensando che poi alla prima stagione buona possono rientrarci e magari con una plusvalenza che vista l’ etá puo avere margine il problema e che Ilicic ha dovuto buttare un anno o 2 ma poi é diventato una certezza ed é l’ unico che crea qualcosa dopo le cessioni di cuadrado e Salah (GUAI DI ROSSI etc) a parte Bernardeschi . questo finché si adatta al calcio italiano , al nuovo ambiente , cresce efc , passano un anno o 2 e magari dopo un paio di mesi buoni e un periodo cosi cosi dove ailicic avrebbe inciso di piu lo cedono .
    A sinistra abbiamo Alonso , come trequartista ilicic ,
    Ci mancano un terzino deztro alla Widmer , un signor centrale , un centrocampista forte ed una seconda punta che faccia gol o cmq uno alla Salah . insomma se vendono 2 titolari buoni x fare i soldi non e che copri le lacune , non piu’ di tanto , al solito al massimo ci metti una pezza ma almeno qualche giocatore pronto e forte ci vuold , I Tonelli etc ma gente che nn arriva perché costa e forse non sono PLUSVALENZE anche se gli Allan o i Naingollan o i vlwidmer erano sia certezze che plusvalenze.

    Il problema e che se prendono questo non arriva nessun altro da qp mln come con milinko savic che o lui o nulla perché giovane e ds plusvalenza se andava bene ma x il futuro che nell’ immediato non ti rafforzava x nulla , qui é peggio perché cercano un trequartista e la viola ne ha anche troppi ma x anni non avevs un modulo x usarli.
    Abbiamo bernardeschi ilicic e Mati. Manca tutfo ma non il trequartista

  6. gia’ presi
    PRAET,VERRE e MARIO RUI

    fonte affidabilissima 😉

  7. Col piffero che lo prendono! Inventeranno le solite scuse della fidanzata che piange……

  8. se c’è critto che “la Fiorentina è un pezzo avanti “… allora è un altro obiettivo sfumato. Matematico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*