Il primo, vero, incontro con Paulo Sousa. Pronto contratto fino al 2018

Paulo Sousa

Dopo l’esonero di Vincenzo Montella, la Fiorentina ha messo in calendario un primo, vero, incontro per convincere Paulo Sousa ad accettare la panchina viola. Si parla di un contratto fino al 2018 per il tecnico portoghese, che ha da poco terminato la propria stagione con il Basilea. Una stagione che ha portato in dote il titolo di campione elvetico, ma anche una sconfitta netta in finale di Coppa di Svizzera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. paulo sosa?=che allenatore della minghia.

  2. MARCO neanche fosse il sindaco di Firenze accetterei le stronzate che dice anche per mio conto. Figuriamoci…

  3. Graziano Giusti

    Se è x venire a Firenze a strappare i tre punti ne sono venute parecchie di squadre a farlo, con Montella in panca viola. Ma di che si parla? Per il resto: la divisione in guelfi (DV) e ghibellini (Montella) conta nulla. I primi hanno il braccino corto e soprattutto non ci capiscono nulla di calcio. Il secondo sarà anche un grande (dubito), ma andrà a farlo da qualche altra parte…Da noi ha fatto il trampolino di lancio dai, ma non è che c’è da fare i cortei di gioia se si arriva quarti. Dai…

  4. come puoi pensare che con Sousa i tifosi, la città, i giocatori (quelli da tenere tipo Salah, Gonzalo, Baba, etc.,ma anche quelli da comprare)siano pronti a crederci,a supportare la società etc.

    Non riesco ancora a capacitarmi del come sia stata gestita la situazione,con comunicati allucinanti…
    detto ciò il danno è fatto, separare i tifosi fra pro D.V. e pro Montella non ha più senso, prendiamo spalletti e con il budget e i soldi delle vendite (Gomez in primis) ripartiamo tutti insieme…

  5. sig. Marco parli per lei

  6. comunque, esagerando, piuttosto che prende un’esordiente prendente novellino, almeno rinnova i’Baba! 🙂

  7. cisko, se davvero vale ancora la clausola nonostante l’esonero montella andrà da poche parti.

    però mi sembra assurdo

  8. Perche’ i Della Valle non si esonerano e lasciano la società a qualche imporenditore tifoso e non solo mercenario?….DIEGO E ANDRA FIRENZE NON VI VUOLE PIU’!!!

  9. IL PROBLEMA E’ CHE ORA A FIRENZE I GIOCATORI FORTI NON VENGONO PIU E QUELLI CHE CI SONO (VEDI SALAH) SE NE VOGLIONO ANDARE. CON MONTELLA TANTI GIOCATORI VOLEVANO VENIRE A FIRENZE AMMIRATI DAL BEL GIOCO MODERNO ANCHE SE LA FASE DIFENS FACEVA SCHIFO. ORA DITEMI CHI VORRA’ VENIRE DI GIOCATORI FORTI A GIOCARE CON UN ALLENATORE COME PAULO SOSA CHE E’ DEPRIMENTE SOLO A VEDERLO.SEMBRA INVECCHIATO E MOSTRA PIU DI 60ANNI. CAPELLO IN CONFRONTO A LUI SEMBRA UN RAGAZZINO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*