Questo sito contribuisce alla audience di

Il problema dell’approccio

Sta diventando una brutte abitudine quella dell’approccio nei secondi tempi della Fiorentina: anche ieri contro la Roma, al rientro dagli spogliatoi, la squadra di Pioli si è sfaldata, ha subito il terzo gol e non è (quasi) mai stata in grado di rendersi pericolosa dalle parti di Alisson. Una carenza, più a livello mentale che altro, che affligge ormai i viola da tempo: basta guardare ai gol subiti nei primi minuti della ripresa contro la Juventus (Mandzukic), Chievo Verona (Castro) e ieri contro i giallorossi (Manolas). Un problema che troppo spesso ha influenzato le partite della Fiorentina, vanificando le prestazioni fatte nel primo tempo: un problema che Pioli deve cercare di correggere il più in fretta possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Mister e squadra pensano di non avere obiettivi e di essere in vacanza. Manca personalità e grinta, e vanno trovate. Non bisogna mollare, devono lavorare al massimo. Non ci sono scuse ma la società è colpevole di questo clima.

  2. Quando non si sa cosa dire si parla di problemi mentali.

    I problemi sono solo che abbiamo delle bucce, se poi avere delle bucce si dice “avere problemi mentali” allora ok, abbiamo problemi mentali!!!

  3. Ma di cosa parliamo?!? Di battere la Roma ?!?

    Battiamo la Spal, quella può (forse) essere alla nostra portata.

  4. Visto.che lei MISTER ha centrato
    Il problema non si possono prendere
    quei gol non ci si può addormentare
    Pure il portiere quando esce !!!!!!
    Crediamo di più su qui giovani
    A me non sembrano tanti scarsi?

  5. Roma più forte e fortunata. È anche vero però che i nostri tendono a sedersi durante le partite.

  6. Ul terzo gol neanche Manola sa come lo ha fatto… Quello è culo lori e sfiga nostra…. Che poi lo avremmo preso comunque ci sta… Ma quello è meglio non considerarlo… Mettiamoci pure il palo di Chiesa e diciamo pure che se contro j più forti non ti aiuta neanche la fortuna non puoi che essere spacciato…. Io dico che se non ci allontaniamo troppo dal Torino, Samp Atalanta prima di gennaio se acquistiamo nel mercato di riparazione un buon centrocampista che possa far rifiatare i tre. un buon attaccante al posto di babacar e magari finalmente un buon terzino di Fascia tipo Antonelli che non gioca mai nel milan, tanto per evitare a gaspar di fare figuracce in difesa, dopo il Milan e la Lazio potremmo ancora essere l ottava forza del campionato… Meglio proprio non si può fare… FORZA VIOLA… BISOGNA ESSERE FIDUCIOSI E GUARDARE SEMPRE IL BICCHIERE MEZZO PIENO,… MAI MEZZO VUOTO

  7. Perdiamo con le deboli, perdiamo con le forti…non c’è futuro con questa società e con questa squadra allestita dal mediocre Corvino

  8. la roma è più forte non cerchiano alibi le partite da vincere sono altre

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*