Questo sito contribuisce alla audience di

Il pronto soccorso chiamato Fiorentina per il Prato

Il Prato non se la passa benissimo societariamente parlando, perché i Toccafondi, dopo una lunghissima parentesi alla guida della società laniera, sembrano decisi a lasciare la mano. Difficile trovare, in questo momento, qualcuno disposto ad investire in una società di calcio di Lega Pro. Anche per questo pare – scrive La Nazione – che stiano continuando i contatti con la Fiorentina per una collaborazione sportiva che in futuro potrebbe diventare, forse, anche qualcosa di più. Una specie di pronto soccorso viola al capezzale di una società importante nel panorama toscano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Gennaro Rincalzi

    I viola restino a Firenze. Prato non ha bisogno della Fiorentina soprattutto in questa situazione. Meglio ripartire dalla terza categoria ma liberi. A Prato le arie non se le è mai date nessuno. Anzi voi avete avuto un Presidente pratese che vi ha fatto vincere in Europa e lo scudetto. Se tale Befani avesse investito nella squadra della sua città…

  2. i pratesi sono come chi si taglia le p…. per fare un dispetto alla moglie.forza viola

  3. Solo pochi giorni fa’ i tifosi del Prato mi pare che abbiano esposto uno striscione con cui rifiutavano l’aiuto della viola,non volevano diventare una succursale nostra.Bene,che si tengano la loro stupida spocchia del c….o e che anneghino,possibilmente,nel loro stesso brodo.

  4. Ma e’.una collaborazione impossibile,sarebbe come far diventare la fiorentine una juve b…secondi voi noi tifosi lo permetteremmo?l odio e’ molto simile

  5. Personalmente ritengo che una collaborazione tecnica tra le due società possa portare un vantaggio ad entrambe, rispettando naturalmente la storia del Prato Calcio e inserendo calciatori importanti della Primavera e calciatori di altre nazionalità che devono iniziare un processo di inserimento nel calcio italiano.
    La Fiorentina e una realta del calcio internazionale, ma il Prato vuole crescere e credo che valorizzare giocatori in lega pro o in serie B siamo molto diverso.

  6. LUCA (Tifate la maglia)

    Perchè? A Prato si danno tante arie, dicono sempre che se non avessero questo peso accanto (Firenze) sarebbero tra le città piu’ belle e ricche al mondo, dicono che noi non li rispettiamo. Allora si trovino un imprenditore cinese che sborsi qualche soldo e non rompano le scatole al giglio. Noi abbiamo già dato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*