Il pudore dell’Inter su killer Melo

FelipeMelo

L’Inter ha comunica che non proporrà ricorso avverso la sanzione comminata dal giudice Sportivo nei confronti del proprio tesserato Felipe Melo, che si è beccato giustamente tre giornate dopo la il colpo di kung fu dell’ex Fiorentina ai danni del centrocampista della Lazio Biglia. Almeno un gesto di pudore da parte dei nerazzurri contro l’indifendibile brasiliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA