Il punto di mercato della porta: via alla linea verde ma Tata c’è?

Dragowski

Il primo colpo della nuova era Corvino sembra proprio essere un portiere: Bartlomiej Dragowski, portiere classe ’97, proveniente dallo Jagiellonia. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare a Firenze, appena la Fiorentina deciderà di chiudere l’affare. Per lui già oltre 60 presenze nella massima serie del suo paese ed anche qualche apparizione in Europa League, una manifestazione che potrebbe a giocarsi anche a Firenze, qualora rappresentasse lui l’alternativa a Tatarusanu. Già il rumeno: finora protagonista in chiaro-scuro con la sua nazionale, ancora alla ricerca della qualificazione agli ottavi di Euro 2016. Qualche piccola perplessità sulla sua permanenza resta perché la Fiorentina vorrebbe un portiere di livello ed esplosività maggiori. L’interesse per Sirigu c’è indubbiamente ma la disponibilità del numero 12 del Psg di tornare in Italia in prestito e di ridursi l’ingaggio fa gola a tanti. Per il momento la Fiorentina segue la linea verde e promuoverà probabilmente anche quest’anno Satalino a terzo portiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Con tutto quello che c’è da ricostruire, quelli per un portiere, sono soldi buttati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*