Il punto fermo si chiama Pradè, ma qual è il suo ruolo?

Il rinnovo, sulla parola, di Daniele Pradè è un segnale di continuità da parte della Fiorentina che conferma di voler puntare ancora su di lui e che forse in lui ripone le speranze di convincere Montella a scegliere ancora la Fiorentina. Poi bisognerà capire meglio il ruolo dell’attuale direttore sportivo viola visto e considerato che in casa Fiorentina di mercato se ne occupano anche Mario Cognigni, che dovrebbe occuparsi nel mercato estero, e Andrea Rogg, l’ultimo arrivato alla corte dei Della Valle anche se di calcio, per sua stessa ammissione, non si dovrebbe occupare più di tanto ma rimane comunque una figura tutta da definire anche per quanto riguarda il calciomercato. A questi aggiungiamo anche Valentino Angeloni, un altro che farà mercato tanto come Daniele Pradè. Insomma in casa Fiorentina c’è un direttore sportivo, Pradè, ma come potrà programmare il futuro dei viola se dovrà confrontarsi con così tanti altri protagonisti sul mercato della Fiorentina?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. HA SEMPRE AVUTO RAGIONE NASSI: IN UNA SOCIETA’ DI CALCIO CI VUOLE IL PRESIDENTE
    CHE METTE I SOLDI,IL DIRETTORE SPORTIVO CHE SCEGLIE L’ALLENATORE E CHE ALLENA I GIOCATORI MESSI A DISPOSIZIONE DAL DS,IL RESTO E’ FUFFA!!!TROPPE TESTE PORTANO A FRAINTESI!!!

  2. Perché alla Fiorentina si programma? Questo è quello che millantano i DV, ma se programmare si ginnici ogni tre anni tornare indietro di due, che bisogno c’è di tenere tutta questa gente a libro paga. Se poi vogliamo dirla tutta Montella non è l’allenatore ideale per lanciare e far crescere i giovani,lui vuole solo gente esperta.

  3. Le figure istituzionali in società non mancano, manca il potere di operatività dei rispettivi ruoli…questo non si capisce..

  4. Ma che domande fate?Secondo voi cosa dovrebbe fare?Un direttore sportivo bravo come Prade firma un contratto di due anni per tirare a campare,mettere in giro queste supposizioni è offensivo sia nei confronti dì Prade che della società,non capisco questa mancanza di fiducia,mi sembra che i risultati della Fiorentina del periodo Della Valle non siano così scarsi,se non c’è una società sana forte e competente non si raggiungono questi risultati,quindi cerchiamo di essere positivi e non di andare a pescare sempre nel torbido.Forza Fiorentina sempreeeee

  5. Prade` Cognini fino ad ora avete fatto troppi sbagli… Cercate quest’anno di migliorare…

  6. Perché qualcuno ha detto che dovrà portare avanti una programmazione di alto livello?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*