Il punto fermo

Bernardeschi in azione. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Bernardeschi in azione. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Bernardeschi per il club di Della Valle rischia di diventare molto di più di un talento con la scritta «vendesi» stampata sul petto. Accanto alla quotazione di mercato che pare destinata a salire partita dopo partita, Federico per i tifosi viola sta già diventando «uno di famiglia», uno da trattenere a Firenze senza pensare alle logiche di bilancio. Certo, forse pensarla così sarà pure un po’ retrò nel calcio di oggi tutto conti ed equilibri finanziari, ma di sicuro è in linea con quella maglia numero 10 che da queste parti ha ancora un valore, sentimentale prima che tecnico. Sembra, per il momento, pensarla così anche la stessa Fiorentina che in più di un’occasione ha ribadito come Bernardeschi sia considerato incedibile e anzi un punto fermo della squadra del futuro. Ma non solo. Perché Federico è anche l’unico esempio che una Fiorentina più italiana sarebbe possibile, in linea con le nuove regole federali e anche con quanto in passato più volte affermato dalla stessa proprietà viola. Perderlo davanti al pressing dei grandi club europei finirebbe insomma per essere una sconfitta, un po’ come smettere di credere nel proprio futuro, secondo quanto scrive Il Corriere Fiorentino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*