Il punto sul mercato: Besiktas pronto al rilancio per Gomez, il tedesco può essere convinto

gomez

gomezIn giornata vi abbiamo raccontato del primo no di Mario Gomez al primo approccio del Besiktas. Il tedesco non è convinto del progetto tecnico dei turchi, non è dunque una questione economica a rallentare stoppare la trattativa, ma il Besiktas non si dà per vinto. Il primo affondo è stato respinto ma nelle prossime ore arriverà un’altra offensiva perché Gomez è l’obiettivo primario del club e perché la Fiorentina è ben disposta a cederlo anche ad un’offerta inferiore alle richieste iniziali. Inoltre la Fiorentina stessa proverà a mettere pressione all’attaccante, perché, come detto e ripetuto più volte dai dirigenti viola, l’ingaggio di Gomez è insostenibile in questo momento per le casse della Fiorentina e dunque la sua partenza sarebbe la soluzione ideale per tutti.

Così la trattativa, nonostante il no di Gomez, non è affatto accantonata e le parti sono attive per provare a limare le posizioni e a convincere il giocatore dell’attendibilità del progetto Besiktas. La sensazione è che alla fine Gomez accetterà la soluzione turca, con il Besiktas pronto anche ad aumentare ulteriormente l’offerta di ingaggio attualmente ferma a 5,5 milioni di euro a stagione per due anni. Così tramonta con uno 0-0 la prima giornata di trattative, ma i turchi preparano una nuova offensiva, mentre la Fiorentina osserva interessata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Il Besiktas non vuole Mario Gomez.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*