Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: Corvino a Milano per Borja Valero e Kalinic. Ilicic ai saluti

Pantaleo Corvino è a Milano per trovare una soluzione alla vicenda Borja Valero (che giusto poche ore fa era stato dichiarato incedibile). Il dg della Fiorentina incontrerà Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, per cercare di trovare un’intesa sul costo del cartellino: i viola chiedono almeno 8 milioni di euro mentre l’Inter ne offre circa la metà. Distanze colmabili specie perché è nell’interesse di entrambe portare a termine questa trattativa.

Ma Corvino si trova a Milano anche per Nikola Kalinic e domani incontrerà proprio il Milan per capire le intenzioni sul croato e quanto davvero Mirabelli e Fassone hanno intenzione di fare sul serio. Corvino vuole anche capire se Montella ha davvero scaricato definitivamente Borja Valero o se può ancora interessare anche ai rossoneri. Dunque ore calde e intense con la Fiorentina che si prepara a cedere i primi giocatori e i primi big. In attacco, come detto, quando partirà Kalinic la Fiorentina busserà alla porta del Genoa per Simeone.

Anche Josip Ilicic sta preparando le valigie perché il suo futuro dovrebbe essere a Genova sponda Sampdoria. Come per Borja Valero c’è da limare la differenza tra domanda e offerta ma in questo caso balla solo un milione di euro dunque basta un bonus in più a favore della Fiorentina per chiudere anche questa cessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

42 commenti

  1. Dal vostro punto di vista sono 5 anni che vi sfidano e vi deridono…e sono ancora li…questo ci fa capire quanto siete, ed è anche piuttosto ovvio che il padrone della macchina decida quando fare manutenzione e se ed a chi venderla eventualmente, non certo tu che calcisticamente sembri più un motocarro…il mercato si valuta a ottobre anticalcio

  2. Io credo che qualcuno si stia facendo prendere la mano.
    SE IO SONO PROPRIETARIO DI UNA MACCHINA E MI OFFRONO UNA CIFRA X, SONO IO A DECIDERE DI SE VENDERLA O MENO, FACCIO UNA VALUTAZIONE, È VECCHIA, MI CONSUMA MOLTO, L’OFFERTA È BUONA ……. VALUTO E DECIDO !!! MA MAI (!!!!!!!!!!!) POSSO DIRE CHE LA MACCHINA È UNA MERCENARIA CHE VUOLE ESSERE VENDUTA !!!!!!! MI PRENDEREBBERO TUTTI PER GRILLO !!!
    Purtroppo leggo, che invece qualche temerario, senza temere di coprirsi di ridicolo, ci viene a raccontare che un giocatore di 32 anni con due anni di contratto (quindi solidamente nelle mani della società fino all’età di 34 anni) si sarebbe “venduto” come un mercenario.
    La cosa farebbe molto ridere se nn fosse che i pochi Dellavalliani in servizio permanente effettivo, nn cercassero di far passare chi posta una considerazione tanto semplice, come un attacco accidioso alla società, un po come quando Galileo, sostenendo che era la terra a girare intorno al sole, fu accusato di eresia.
    Per qualcuno, gli allenatori, i giocatori, i giornalisti locali, i siti Internet e i tifosi, sono parte di una gigantesca macchinazione contro i DV. Per loro il sole gira intorno ai DV e chi afferma il contrario è un eretico.
    La verità è che nn c’è una sola ragione al mondo per mandare via Borja, è semplicemente uno spregio a Firenze, una vendetta di persone piccole, piccole che si sono sentite offese da una città che gli ha “tirato in faccia” ciò che cercano di mistificare: il fatto che sono dei miserabili bugiardi.
    Hanno sfidato Firenze, vediamo come va a finire, ma di solito a sfidare Firenze cisi spezza le corna !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*