Il punto sul mercato: Corvino e un’agenda fitta. Ramadani lavora per Mehmedi

Mehmedi

Quella iniziata sarà una settimana densa di appuntamenti per Pantaleo Corvino che tra Milano e Firenze incontrerà tanti procuratori e proverà a sistemare le prime operazioni in entrata e in uscita. Proprio nei prossimi giorni la Fiorentina tornerà e sedersi con il Barcellona per Tello con i viola che non si spostano dalla loro ultima offerta, rinnovo del prestito o niente. Gli spagnoli, dal canto loro, vorrebbero anche monetizzare dopo aver ceduto Tello in prestito per tanti anni. Tello è il primo nome della lista sia perché è stato chiesto da Sousa sia perché, con il rinnovo del prestito, non andrebbe ad incidere sul già risicato budget di Corvino.

Non mancano comunque le alternative. La Fiorentina resta vigile su Laxalt del Genoa con Preziosi che però vuole incassare più di 10 milioni, anche se poi si potrebbe accontentare di qualcosa in meno. Cifre comunque che la Fiorentina non sembra intenzionata a mettere per lui. L’altro nome da tenere d’occhio è Mehmedi che ha come procuratore Ramadani e che dunque è e resta un nome spendibile per la Fiorentina, anche nel suo caso c’è da valutare la richiesta del Bayer Leverkusen. Nomi e trattative tutte in divenire, specie in questa settimana in cui Corvino incontrerà tanti procuratori.

Agenda fitta specie per quanto riguarda i giovani con Corvino che incontrerà l’entourage di Lezzerini per decidere il suo futuro dopo l’arrivo Dragowski. Poi spazio a Capezzi con il tema legato al rinnovo che non è certo di facile soluzione. La Fiorentina proporrà il rinnovo fino al 2020 ma tante squadre stanno facendo pressione sul giocatore affinché non rinnovi con i viola e si liberi a zero. Per Capezzi, comunque, ha dato la precedenza proprio alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Fiorentino doc

    Posalo te il fiasco. Mehmedi al Leverkusen è il 4rto esterno dietro Calhanoglu, Brant e Bellarabi. Alla Dinamo ha giocato poco e lo hanno spedito in prestito. Ha fatto 1 solo hanno importante da titolare al Friburgo e quest’anno è sembrato in netto calo. La verità è che Genoa, Torino, Sassuolo, Samp e Bologna sono molto più attive di noi attualmente sul mercato e sembrano anche avere più disponibilità economia anche perchè ad oggi noi abbiamo 0 budget. Alla luce di questo io ci penserei prima di scrivere come hai fatto te.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*