Il punto sul mercato: Corvino-Sousa, atto secondo

Corvino Presentazione 2

Il mercato della Fiorentina, come del resto quello di tante altre squadre, vive una fase di stallo con Corvino che non ha ancora dato il via alle danze, ma prosegue il suo scouting mondiale alla ricerca dei giovani talenti più interessanti e lo porterà avanti finché non riuscirà a costruirsi il suo tesoretto da poi rispendere sul mercato. Probabilmente prima di Moena vedremo già qualche movimento ma al momento la Fiorentina aspetta anche di capire come andrà l’Europeo, specie per il mercato in uscita.

Intanto però Corvino non resta con le mani in mano perché ha tante questioni da risolvere (su tutte quelle relative a Gomez e Rossi) e nei prossimi giorni tornerà a parlare anche con Sousa. Dopo il primo incontro di qualche settimana fa in cui i due si sono conosciuti, ora è arrivato il momento di parlare di nomi. Corvino presenterà a Sousa i primi risultati delle sue ricerche, con nomi e ruoli dei giocatori più interessanti, e proprio con il portoghese comincerà a scegliere i profili migliori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Prima di moena ficcatevi tutti in testa che non arriverà NESSUNO!! So dirà che Sousa vorrà valutare conoscere(vabbè le solite panzane)prima i giocatori e poi giudicare se consoni alla stagione (perché di progetto mai si deve parlare con sta proprietà che smontano ogni 3-4 anni io giocattolo prandelli-Montella docet)l unico mercato sarà quello dei giovani a LUGLIO (anche questi solita solfa del valutare, come se non avessimo osservatori e dirigenti e assistenti Dell allenatore pagati apposta profumatamente per valutarli durante i vari prestiti)poi si venderà minimo 2 tra Ilicic Babacar Vecino Badeji e Alonso (forse pure Kalinic)per fare cassa meno della metà verranno reinvestiti il resto come al solito spariti. Affidiamoci al talento Dell allenatore , cioè Sousa anche quest anno. SFV

  2. Prika vendono uno tra ilicic o badelj o entrambi e poi piazzano il primo colpo e anche io secondo.insomma é come un anno fa con savic, proma della sua cessione nulla, ora magari stanno tentando di tesserafe qualcuni in prestito ma non avranni trovato nessuno anché perché la gente in prestito la danno alla cine del mercato x vari motivi.ora si poteva prendere qualcje svincolato ma questi che venivano mal visti ma che in reltà se non esageri sono un opzione decente (insomma se 3 anni fa stavamo arrovando terzi é stato pure x svincolati tipo Pizarro e aquilani inoltre alonso porterà tanti soldi ma gli svincolati buoni i nostri non se li possono permettere che questi costano di ingaggio peccato perché ce ne stava uno che faceva proprio al caso…

    Banega , con lui potevi vendere badelj senza problemi cje ti rafforzavi pure ma il problema e che non ci stanno soldi per i cartelli prima delle cessioni ma sopratutto che dovranno sempre cercars tra giocatori emergenti o da rilanciare che non prenderanno nessuno con un ingaggio sopra il milione.

  3. Carissimi senza soldi non si a al mercato : si può’ solo guardare la merce poi si torna a casa . A meno che qualcuno ti anticipa dei soldi: ma non possono anticiparli i nostri titolari per non farci fare sempre la figura dei disperati e pezzenti? Poi glieli restituiamo si, non abbiano timore…….

  4. non so voi ma io ho ancora la sensazione che ci stiano prendendo in giro….possibile che siamo a metà giugno e ancora non è successo assolutamente nulla!!! ma daiiiiiii
    credo che la scelta dei della valle di puntare su Corvino sia stata dettata semplicemente dal fatto che se ne volevano lavare le mani…

  5. senza contare che di corvino si sono letteralmente perse le tracce eh!!! cioè sembrava dovesse fare sfracelli e invece siamo ancora qua ad aspettare un segno di vita! booooooooooo

  6. è una desolazione continua sta società di baracconi

  7. sono convinto che non arriverà un acquisto prima del ritiro di moena dove ritroveremo i vari gomez, rossi, ecc ecc

  8. Lo stallo è la perenne costante di questa società (non ci faremo trovare impreparati dicevano quello che ride sempre e Gnini) e certo il Corvo 2 (la vendetta) non farà uno sgarbo ai padroni (lo hanno preso a posta per fare plusvalenze mica per vincere qualcosa). Non mi aspetto niente dal questo personaggio ma soprattutto da questa proprietà (avete notato come si è eclissato Snoopy?). Ormai abbiamo capito il “progetto”: niente investimenti, niente titoli e plusvalenze. A questo si è opposta la Fiesole, ma fino a quando non riusciremo a farli sbolognare da Firenze non ci sarà gloria. Oggi ad una trasmissione TV calamaio ha intervistato prezzemolo (l’emblema del politico inamovibile che imperversa da un ventennio) che addirittura, nella perfetta cultura minimalista dei padroncini diceva che non si farò lo stadio Mercafir(più volte dato per sicuro dal Sindaco), nemmeno quello di Castello (ormai si è perso troppo tempo), però era fautore della copetura del Franchi. Della serie torniamo agli anni 50. In quell’epoca c’era gente seria!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*