Il punto sul mercato: Corvino, Sousa e le priorità della Fiorentina

sousa

Nei prossimi giorni Pantaleo Corvino e Paulo Sousa si ritroveranno a Firenze. In un faccia a faccia molto atteso saranno indicate le priorità della Fiorentina sul mercato con il direttore generale viola che metterà sul piatto tutti i nomi a cui ha lavorato sottolineando però a Sousa che ci vorrà tempo prima di vedere i veri colpi. Lo ribadirà ancora una volta al tecnico portoghese che evidentemente scalpita per avere i nuovi all’interno della sua Fiorentina.

La priorità, in quanto a ruoli, verrà data alla difesa con Corvino che andrà a prendere almeno due terzini, con Santon in cima alla lista, e poi anche un centrale da affiancare a Gonzalo e Astori. Dopo di che si penserà al centrocampo e poi all’attacco con il mercato in uscita che dovrà comunque iniziare prima per permettere a Corvino di crearsi un tesoretto. E’ chiaro però che la Fiorentina non può andare ad investire finché non riuscirà ad incassare, dunque ribadiamo che sarà un mercato lungo e sofferto per i viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. BABACAR AL SASSUOLO PER 13-14 ML OK DELLA FIORENTINA
    redazione verificate please 🙂

  2. brava redazione finalmente lo avete ammesso!
    “sarà un mercato lungo e sofferto”
    la maggior parte dei tifosi già lo aveva preventivato tutti i nomi e trattative che circolano sono nomi buttati a caso perchè è evidente che i della palle non hanno nessuna intenzione di spendere soldi per il loro hobby. Lo dimostra il fatto che manco era iniziato il calciomercato e subito hanno divulgato la notizia del debito di 30 ml di euro a cui dovevano rientrare per forza per il FFP, quando sono 4-5 sessioni di mercato che si vende senza comprare, strano che non abbiano ribadito che loro 5 ml l hanno già spesi per riscatto di Astori e quindi i soldi preventivi extrabudget sono già finiti anzi bisogna pure rientrarci dei 5 ml spesi.

  3. Ieri sera alle 21 esponevo una mia tesi. Ecco che oggi, finalmente si comincia a fare nomi( anche troppi) di ciò che veramente Corvino sta trattando: difensori. Il resto è solo fumo negli occhi.

  4. È opinione generale che questo “incidente” sia voluto dai tirchissimi DV . Questo modo di vedere le cose é orbo.,prevenuto e poco intelligente. Questo fatto è l’ennesima evidenza del perché si è lasciato a casa Pradè ,vero e unico incaricato dalla posizione da lui presieduta per il rinnovo. Si potrebbe obiettare che si poteva intervenire prima se non fosse che c’è già qualcuno che lo rimpiange ascrivendo,l’allontanamento a demeriti dei DV. Così è …..se vi pare

  5. Fiorentino doc

    Cosa serve? mi pare molto chiaro. 3 titolari ovvero un portiere (Tatarusanu ci fa perdere 10 punti all’anno), un terzino destro e un’ala sinistra possibilmente di piede destro. Ilicic non è adatto al nuovo schema perchè sulla fascia non rende per vari motivi. Come riserve vanno prese 1/2 centrali, 1 punta, 1/2 ali, 1 trequartista, 1/2 terzini destri, 1/2 centrali di difesa e 1 terzino sinistro. Ed inoltre vanno ceduti: Ilicic, Mati Fernandez, Tomovic, Gomez, Rossi, Zarate, Babacar, Basanta e Tatarusanu. Semplice no?

  6. Erossi@gmail.com

    Che la Fiorentina non sia in grado di acquistare giocatori di caratura internazionale con valutazioni superiori ai 8 milioni ci sta,che la Fiorentina non sia in grado di competere con società italiane per prendere giocatori tipo Mario Rui o Tonelli o Zappacosta ci può stare,che la Fiorentina non sia in grado di competere con Juve e Milan per prendere i migliori giocatori della serie B italiana,tipo Lapadula ,Caprari e Farago’ è abbastanza normale, che il Sassuolo abbia più disponibilità economica della Fiorentina è risaputo ma almeno riuscire a fare un contrattino a Uno come Capezzi con stipendio a carico del Crotone …è proprio impossibile?????

  7. Sia Cignigni che Corvino hanno dichiarato che l’obbiettivo della Fiorentina per l’anno che verrà é : Vincere qualcosa e per questa ragione si dovrà rafforzare la squadra . Di solito i due mai si sono esposti così. Credo che il tentativo sarà fatto. La squadra che ha ben giocato fino a gennaio ha punti deboli sopratutto in difesa ( due buoni esterni bassi) un centrale da alternare a Gonzalo . esterni alti attaccanti e centrocampisti siamo coperti. Ebbene , dall’inizio della campagna acquisti si parla sui giornali solo di quest’ultimi. Attaccanti centrocampisti e portieri, tutti ruoli non prioritari. Raramente vengono segnalati difensori che rappresentano invece ,il vero problema. Perché ? É mai possibile che tutto l’apparato tecnico della Fiorentina si sia proprio concentrato là dove non abbiamo nessuna urgenza? C’è qualcosa che non quadra. Sono convinto che invece Corvino sta lavorando sopratutto sui difensori; poi gestirà il resto. Penso questo sopratutto perché questo è lo stile di Corvino. Consegnerà a Sousa i difensori che ha chiesto e qualche giovane , possibilmente italiano, per completare la rosa. Il resto è fantasia galoppante.

  8. un terzino destro…un centrale…un centrocampista..un esterno…e invece ancora nulla!!!!!!!

  9. Mario Re Mida Cognigni

    io la veggo buia sta girata….se della valle non tira fori i soldi si fa una brutta fine vai…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*