Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: Due giorni per due acquisti, la mission di Corvino. Tomovic…

Uno sicuramente l’altro dipende da cosa offre il mercato, la Fiorentina si appresta a vivere ore molto calde sul fronte delle entrate. Corvino deve trovare un esterno alto a sinistra e all’occorrenza pure un terzino mancino con Olivera che può finire già altrove dopo una stagione deludente. Pioli ha spronato Corvino che dopo due giornate disastrose a livello difensivo ha deciso di ascoltare il proprio allenatore e correre ai ripari, prima con Laurini e poi forse con un altro terzino (senza dimenticare che anche Pezzella è arrivato su richiesta di Pioli per fare concorrenza a Hugo).

Dunque mercato tutt’altro che finito con la Fiorentina che cerca un esterno low cost, un esubero di altre squadre, per accontentare Pioli, Giaccherini resta a Napoli per Ragusa del Sassuolo c’è stato un pensiero ma nulla più, ma Corvino si muove con la volontà di chiudere il mercato della Fiorentina con almeno un acquisto, fondamentale per provare a dare una svolta a questo inizio di campionato.

Chiudiamo con Nenad Tomovic, lo sconforto dopo la sconfitta contro la Sampdoria e la prestazione molto deludente il giocatore sta facendo delle riflessioni sul suo futuro a Firenze e l’arrivo di Laurini certo non facilita la situazione. In tutto questo però Tomovic non ha chiesto la cessione alla Fiorentina e al momento non ci sono offerte per lui, ma il mercato chiude giovedì alle 23 ed è ancora tutto possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. E’ ovviamente un mercato fatto senza alcun criterio, a caso, senza logica, con cento acquisti senza senso, basato sulla quantità e non sulla qualità. A forza di prendere calciatori da 3 – 4 – 5 milioni questo direttore riesce pure a spendere tanti soldi e a caricarsi di giocatori che il prossimo anno nessuno vorrà, quando, spendendo i soliti soldi avrebbe potuto acquistare buoni giocatori in minor quantità. E gli hanno pure rinnovato il contratto…

  2. Con questa politica del low cost qui ci portano diritti in serie B.
    Mai visto la Viola perdere le prime due partite di campionato. E se con l’Inter c’era la scusa dello squadrone, con la Samp che si dice: sfortuna, arbitro, caldo? Ma per piacere! Ma si guardano i giocatori come trattano la palla, come si muovono in campo, che personalità hanno, oppure si guarda altrove? Forse Pezzella ha qualcosa, ma gli altri fanno pena. Dilettanti allo sbaraglio. Prima di fare paragoni che sono bestemmie (Bati, Passarella, Rui Costa) ma x piacere sciacquatevi la bocca.

  3. Bring back Prandelli to Firenze!!!

  4. Via i fratelli circus

    Low cost?!?!
    Ma lo vedono che siamo ultimi??
    Forse, portando il b la squadra, pensano di vendere facile.
    Ma a Firenze i furbetti non l’hanno mai fatta franca!!

  5. Fuori dalle balle i della valle

    Ah ah!! Acquisto low cost!!! Bella la battuta dell’articolo!
    Ormai siamo oltre lo sbando, oltre le comiche!
    Ma dico, mai ho visto in 50 anni la Viola perdere le 2 partite iniziali così (3-0 fuori, e in casa con una squadra media).
    E questi mentecatti invece di portare un rinforzo con le palle, insistono con i low cost?

    Questi ci portano in b.
    Tirate fuori i soldi delle cessioni!!

    Questa è la Viola non il vostro circo! Uscite dalle balle!

  6. Improvvisazione, lo sanno anche i muri che abbiamo terzini scarsi, ma dovevamo perdere due partite per rendersene conto. Cento milioni a disposizione e ancora non si sa chi prendere. Chi costa troppo, chi ha ingaggio altissimo, allora rimarrà tutto così

  7. Ma vi rendete conto che hanno rinnovato il contratto a Corvino per tre anni!!!!!!!!! Ridicoli e’ un complimento!!!!!!

  8. Per Mor non è un discorso economico ma di rispetto reciproco, è un problema caratteriale.
    Lo si stava per prendere,l’Inter ovviamente si inserisce e rompe i coglioni,il giocatore rifiuta la fiorentina appena si fa avanti l’Inter, i cinesi alla fine non lo comprano e Mor rimane con la bocca asciutta e si ritrova in una squadra che prende 10 gol dal real,7 dal barca e 5 dall’ Atletico.
    La fiorentina giustamente secondo me non prende giocatori che rifiutano di venire appena si presenta una minima occasione di andare in una ” grande squadra”, ma servono giocatori fieri e contenti di venire da noi,altrimenti ci compriamo un altro coglione come quello che è andato alla juve e lo si perde un anno dopo.

  9. jack tanto anche giaccherini é fuori portata il limite gia in passato quando ci stava voglia e qualche soldino era quello il tetto ingaggi a livelli impossibili per il salto. Quando uno diventava un campione dovevano cederlo per non dargli 3 milioni di ingaggio e altri big non potevano premderli.
    Giaccherini solo non ti porta certo tra le prime5 ma ti leva dalle ultome 5 piazze come minimo.
    É un giocatore fatto che fa il suo e 2 o 3 anni buoni li può fare . ricopre più ruoli.non é fumoso come molti che han preso ad ogni modo poco concreti se non di livello molto più basso a geccherini che cmq prende 2 mln e quindi lo vorranno gratis o sopratutto con imgaggio pagato.

    Letto ora che anche te piace Assensio ma lui é giá esploso .trova tanto spazio nel real che quindi si te lo tiene molto stretto.
    A parte che anche un giocatore del rel guadagna troppo per la fiorentina con tetto ingaggi abbassato ulteriormente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*